Tradescantia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tradescantia
Tradescantia.fluminensis.JPG
Tradescantia fluminensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Sottoclasse Commelinidae
Ordine Commelinales
Famiglia Commelinaceae
Genere Tradescantia
L., 1753
Specie

vedi testo

Tradescantia L., 1753 è un genere di piante della famiglia delle Commelinacee[1], originario della regione neotropicale.

Alcune specie di questo genere sono amate in Europa come piante ornamentali. A dispetto di tutto ciò, vengono anche chiamate, nel linguaggio comune, erba miseria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere fu fatto conoscere agli europei da John Tradescant il giovane (1608-1662). Giardiniere di corte di Carlo I d'Inghilterra, era un ugonotto di origine probabilmente olandese, arrivato nel 1637 in Virginia.[senza fonte] Si trattava di uno dei primi territori colonizzati dagli inglesi in America, continente dal quale faceva pervenire le piante in Europa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Commelinaceae.

Il nome erba miseria è legato al portamento ricadente delle piante di questo genere, che sono prettamente erbacee e che vengono tra l'altro coltivate come piante pendenti. Il fiore è dotato di soli tre petali, altrettanti sepali e sei stami gialli.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Sul continente americano, la pianta viene spesso considerata come infestante e può creare seri problemi, pur non formando molto in fretta frutti e semi. Infatti qualsiasi frammento di stelo accidentalmente staccato dalla pianta può mettere radici con grande facilità.

Per quanto riguarda l'uso ornamentale di queste specie, si tratta di piante per lo più adatte ai vasi pendenti. In inverno preferiscono un posto più fresco e possono, fino ad un certo punto, superare i rigori invernali. Le piante più vecchie tendono ad imbruttirsi e vengono rinnovate da nuove ottenute per talea, anche in acqua.

Tradescantia pallida è probabilmente la specie più conosciuta in Italia. Nei luoghi più caldi, tollera bene la stagione invernale e si distingue per l'appariscente colore purpureo delle foglie, ben intonato a quello rosa pallido del fiore. La pianta, semisucculenta originaria del Messico, è conosciuta in Europa soprattutto dagli anni cinquanta.

Il successo di questo genere in Europa non si limita solo alle piante da vaso: Tradescantia virginiana, che cresce in posizione eretta, viene coltivata in giardino come pianta vivace dato che è tra le poche che sopportano senza problemi qualsiasi rigore invernale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Tradescantia, su The Plant List. URL consultato il 14 febbraio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4185804-9 · NDL (ENJA00575873
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica