Tour della Nazionale di rugby a 15 dell'Italia 1973

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Escludendo il breve tour del 1970 in Madagascar, per la prima volta la nazionale italiana va in tour fuori Europa e per la prima volta disputa un lungo tour in uno dei grandi paesi del rugby del Sud del Mondo: il Sud Africa. La Nazionale affidata a Gianni con la consulenza del sudafricano Amos du Plooy, tornerà a casa con pesanti sconfitte e un sola vittoria (contro i Leopards, selezione che all’epoca dell’apartheid raccoglieva i giocatori di etnia bantù. Da segnalare, tra le altre cose il record di Rocco Caligiuri che nell’ultimo incontro contro la selezione del Transvaal centra per 3 volte la porta avversaria con tre drop. È la prima volta che ciò accade in un match internazionale in Sud Africa e il fatto verrà ricordato con una targa all’ingresso dell’Ellis Park di Johannesburg

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Salisbury
16 giugno 1973, ore 15:45 CAT
Rhodesia Rhodesia 42 – 4 Italia Italia Police Ground
Arbitro Sudafrica A.P. Bird

Port Elizabeth
7 luglio 1973
Leopards Flag of South Africa 1928-1994.svg 4 – 24 Flag of Italy.svg Italia New Brighton Ground
Arbitro Sudafrica Moolman

Potchefstroom
20 giugno 1973
Western Transvaal 600px Verde bottiglia con strisce bianco e rosso.svg 32 – 6 Flag of Italy.svg Italia
Arbitro Rhodesia Ross


East London
23 giugno 1973
Border Bianco.svg 25 – 12 Flag of Italy.svg Italia
Arbitro Sudafrica Stephenson


Cradock
27 giugno 1973
North East Cape 31 – 12 Flag of Italy.svg Italia
Arbitro Sudafrica Weyers


Durban
30 giugno 1973
Natal 23 – 3 Flag of Italy.svg Italia (King's Park)
Arbitro Sudafrica Prinsloo


Witbank
4 luglio 1973
Eastern Transvaal Flag of Pretoria.svg 39 – 12 Flag of Italy.svg Italia
Arbitro Sudafrica Lane


Welkom
9 luglio 1973
Northern Free State 12 – 11 Flag of Italy.svg Italia
Arbitro Sudafrica De Bruin


Johannesburg
11 luglio 1973
Transvaal Flag of Transvaal.svg 28 – 24 Flag of Italy.svg Italia Ellis Park
Arbitro Scheepers