Tour della Nazionale di rugby a 15 del Sudafrica 1971

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sudafrica
in tour 1971
Destinazione Australia
Avversari nei test match
Nazionale G V N P
Australia Australia 3 3 0 3

Nel 1971, la nazionale sudafricana di rugby XV si reca in tour in Australia, con tre successi nei test match ufficiali, dimostra una supremazia a livello mondiale. Il tour provocò enormi polemiche contro il regime di apartheid sfociate in violenza; vennero effettuati tra i 500-700 arresti e fu dichiarato lo stato di emergenza nel Queensland per 18 giorni.[1]

Sydney
17 luglio 1971
Australia Australia11 – 19Sudafrica SudafricaSydney Cricket Ground (32.000 spett.)
Arbitro: Australia C.Ferguson


luglio 1971Queensland Country Flag of Queensland.svg7 – 43Flag of South Africa (1928–1994).svg Sudafrica XV


Brisbane
31 luglio 1971
Australia Australia6 – 14Sudafrica Sudafrica(Exhibition Ground) (15.000 spett.)
Arbitro: Australia C. Ferguson


Sydney
7 agosto 1971
Australia Australia6 – 18Sudafrica SudafricaSydney Cricket Ground (22.000 spett.)
Arbitro: Australia I.Vanderfield

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Africa report, voll.20-21, African-American Institute, 1975

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]