Torta della nonna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torta della nonna
Torta della nonna.jpg
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Toscana
Zona di produzione Firenze
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali
  • farina
  • burro
  • pinoli
  • zucchero a velo
Varianti Torta del nonno
 

La torta della nonna è un dolce che nel corso degli anni è diventato parte integrante della cucina tipica fiorentina. Di origini aretine, è una torta di pasta frolla ripiena di crema pasticcera e ricoperto di pinoli e zucchero a velo[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo alcuni la reale origine di tale dolce sia da attribuirsi al territorio Aretino, mentre altri optano per un'origine più recente fiorentina.

Alcune fonti dicono che la torta nacque per scommessa da Guido Samorini, cuoco e ristoratore scomparso qualche anno fa si dice "Alcuni clienti stanchi dei pochi dolci che la cucina tipica offriva gli chiesero una sorpresa per la settimana successiva quando si sarebbero presentati per la novità. Il Samorini gli presentò quel piatto che fece tanto piacere nel gusto e nella novità[2][3].

Ma c’è una frase di Pellegrino Artusi che insinua il dubbio per cui la torta della nonna sia una creazione di molti anni prima: "...trovai il dolce ai pinoli e alla crema pasticciera un pasticcio gradevole, una frolla povera...".

Una delle possibili varianti di questo dolce è la "Torta del nonno", con l'aggiunta di cacao e dell'utilizzo delle mandorle al posto dei pinoli[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ricetta Torta della nonna, su GialloZafferano. URL consultato il June 7, 2017.
  2. ^ Ricetta Torta della nonna, su Cucchiaio d'Argento. URL consultato il June 7, 2017.
  3. ^ Come fare la torta della nonna, su alice.tv. URL consultato il June 7, 2017.
  4. ^ Tommaso Tamantini, In Principio era il crostino, Tommaso Tamantini, 2012, p. 194.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]