Torrevecchia (Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Torrevecchia (zona di Roma))
Jump to navigation Jump to search
Torrevecchia
Roma via di Torrevecchia inizio.jpg
Il tratto iniziale settentrionale di via di Torrevecchia
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
ProvinciaRoma Roma
CittàRoma-Stemma.png Roma
QuartierePrimavalle
Codice postale00168

Coordinate: 41°55′55.05″N 12°25′12.29″E / 41.931959°N 12.42008°E41.931959; 12.42008

Torrevecchia è un'area urbana dei municipi XIII e XIV di Roma Capitale, situata nel quartiere Primavalle.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fra il 1505 e il 1509 Il Capitolo Vaticano scompose la vastissima area dell'Agro Romano posta ad ovest della Città del Vaticano in otto grandi tenute tra cui vi erano la Tenuta di Torrevecchia e la Tenuta Primavalle

Il toponimo "Torrevecchia" (che risale alla fine del XIV secolo) è, presumibilmente, dovuto alla originaria esistenza di una vecchia "torretta" settecentesca, andata distrutta nel corso degli anni e oggi non più visibile.

In seguito alle Leggi di liquidazione dell’asse ecclesiastico promulgate nel 1866 e 1867, il Capitolo di San Pietro procedette all’alienazione, nel 1875, di Torrevecchia mentre, nei primi anni Venti del XX secolo, si affrettò alla vendita della superstite Tenuta di Primavalle che venne ceduta ai privati

La zona, fino ai primi anni cinquanta del XX secolo, era parte dell'Agro Romano, con gruppi di casupole sparse qua e là ma in seguito, soprattutto negli anni sessanta, fu interessata da una forte urbanizzazione in parte non regolamentata correttamente e si saldò con la borgata di Primavalle a sud, andando a formare l'odierno quartiere. Risalgono a quegli anni i problemi della viabilità della zona, caratterizzata da strade strette, dall'assenza di parcheggi e da scarse aree verdi.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La superficie del quartiere è delimitata a sud da via di Boccea, a ovest da via di Casal del Marmo, a est da via Mattia Battistini e a nord da via Trionfale.
La zona è considerata l'estrema propaggine occidentale del territorio di Monte Mario, di cui condivide molte caratteristiche idrogeologiche.

Sono presenti inoltre numerose distese verdi, ancora non intaccate dall'urbanizzazione a macchia di leopardo tipica di questa parte della città; tuttavia il quartiere è di fatto sprovvisto di parchi pubblici veri e propri, essendo le uniche due zone di verde attrezzate quelle della Riserva naturale dell'Insugherata e del Parco regionale urbano del Pineto, piuttosto fuori dai suoi confini. La zona di Torrevecchia conserva tuttora i segni della passata vocazione agreste, anche se mitigati da una urbanizzazione che ne ha fortemente stravolto il carattere iniziale.

La vallata compresa tra il complesso IACP si presenta comunque come la parte meno urbanizzata del quartiere (qui è ancora visibile l'ultimo tratto scoperto del fosso dei Fontanili, un tempo alimentato da alcune risorgive naturali ed oggi ridotto a canale di scolo).

Nella vecchia cartografia IGM è comunque possibile constatare direttamente quali radicali modificazioni hanno via via interessato il quartiere nel corso degli ultimi decenni.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia regionale laziale FL3.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Monte Mario.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Roma: le periferie, in Casabella, nº 438, Rozzano, Editoriale Domus, luglio-agosto 1978.
  • Roma Torrevecchia, in Edilizia Popolare, anno XXVI, nº 151, Milano, ANIACAP, novembre-dicembre 1979, pp. 61-64.
  • Piero Ostilio Rossi, Roma. Guida all'architettura moderna 1909-2000, 3ª ed., Bari, Laterza, 2000, ISBN 978-88-420-6072-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma