Roggia Biraghetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Torrente Neralo)
Jump to navigation Jump to search
Biraghetta
Neralo.jpeg
il torrente dal ponte di Monticello
StatoItalia Italia
Lunghezza22 km
Portata media1,4 alla foce m³/s
Altitudine sorgente148 m s.l.m.
Nasceconfine Novara/Granozzo
SfociaAgogna

La Biraghetta è una breve roggia che scorre in provincia di Novara.
Il corso d'acqua si è sviluppato, da Vespolate sino ad oltre Borgolavezzaro, occupando l'antico alveolo di alcune risorgive. È un'antichissima derivazione della roggia Biraga, da cui traeva origine presso la Cascina Nuova di Pagliate[1].

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Nasce presso il confine comunale di Granozzo con Monticello con Pagliate (comune di Novara); con andamento sinuoso tra i campi, riceve gli scoli e diversi affluenti che provengono dalla zona dei fontanili.
In particolare le zone a monte e subito a valle del ponte della Strada Statale Novara - Mortara, hanno un elevato interesse naturalistico: qui il torrente scorre infossato per alcuni metri, creando una zona paludosa che rimane tale per tutto l'anno. Dopo aver attraversato Monticello, ed aver costeggiato la collinetta sulla quale si ergono i resti dell'antico castello, entra nella piana dell'Agogna. Riceve ancora svariati affluenti e arriva nel territorio di Vespolate, sottopassando il torrente Agogna tramite un sifone e giunge nel territorio di Borgolavezzaro; qui sfocia nell'Agogna a 22 km dalla sorgente e a una quota di 120 m.s.l.m.

Il percorso della Biraghetta può essere diviso in due parti ben distinte:

  • Nella prima, che va dalla sorgente sino al ponte di Monticello, il torrente scorre in un alveo infossato rispetto al territorio circostante, con un continuo afflusso di scoli e fontane;
  • Nella seconda, che va da suddetto ponte sino alla confluenza in Agogna, il torrente scorre in un letto marcato e sono possibili piccole anse o zone golenali ; qui, ultimamente, numerosi lavori di rettifica hanno praticamente ridotto la naturale sinuosità.
    Per l'irrigazione, numerosi prelievi importanti diminuiscono abbondantemente la portata, anche se non va mai in secca poiché sono presenti molte sorgive che ne mantengono costante l'afflusso.

Lungo il percorso riceve le acque dai canali irrigui alimentati dal Cavo Taresio.

Portata[modifica | modifica wikitesto]

La portata di concessione della roggia Biraghetta si aggira su 1 m³/s, con minime dell'ordine di 500 l/s; si può quindi supporre che la portata media del Neralo sia di oltre 750 l/s. Alla foce, in comune di Borgolavezzaro, apporta al torrente Agogna circa 1,4 metri cubi al secondo annui.[2]

Qualità delle acque[modifica | modifica wikitesto]

La qualità delle acque del torrente risente (comunemente con gli altri corsi d'acqua della zona) dell'utilizzo di pesticidi nell'agricoltura.
Le acque del Neralo - Biraghetta sono quindi assai vulnerabili ai nitrati; l'indice SACA è comunque di grado sufficiente lungo tutto il corso del canale.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Periodico dell'associazione irrigazione Est Sesia - Novara
  2. ^ Comune di Cilavegna - documento di scoping Archiviato l'8 agosto 2014 in Internet Archive.
  3. ^ Qualità acque secondo PTA Archiviato il 28 luglio 2014 in Internet Archive.