Torre di Toblin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torre di Toblin
TorreToblin6.JPG
La Torre di Toblin e il sasso di Sesto (2.539 m), visti dal monte Paterno. Sullo sfondo la Punta dei Tre Scarperi
Stato Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Provincia Bolzano Bolzano
Altezza 2 617 m s.l.m.
Prominenza 212 m
Catena Alpi
Coordinate 46°37′06.96″N 12°18′19.8″E / 46.6186°N 12.3055°E46.6186; 12.3055Coordinate: 46°37′06.96″N 12°18′19.8″E / 46.6186°N 12.3055°E46.6186; 12.3055
Altri nomi e significati Torre di Toblino, Toblinger Knoten
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Torre di Toblin
Torre di Toblin
Mappa di localizzazione: Alpi
Torre di Toblin
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Orientali
Grande Settore Alpi Sud-orientali
Sezione Dolomiti
Sottosezione Dolomiti di Sesto, di Braies e d'Ampezzo
Supergruppo Dolomiti di Sesto
Gruppo Gruppo delle Tre Cime di Lavaredo
Codice II/C-31.I-A.4

La Torre di Toblin, detta anche Torre di Toblino (Toblinger Knoten in tedesco), è una montagna delle Dolomiti alta 2.617 m. Si trova poco a nord (circa 1 km) delle Tre Cime di Lavaredo, in Alto Adige, all'interno del parco naturale Tre Cime.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La montagna ha avuto un ruolo decisivo durante la prima guerra mondiale, in quanto sorgeva al confine tra l'Italia e l'impero austro-ungarico. Durante il conflitto, le truppe austriache avevano issato sulla cima della montagna un mortaio, con cui tenevano sotto controllo il sasso di Sesto e le linee di difesa italiane.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

La cima della montagna è raggiungibile attraverso due vie ferrate, il sentiero delle Scalette e il sentiero del Cappellano Hosp.

La cima della montagna è raggiungibile in circa un'ora dal vicino rifugio Antonio Locatelli. Il percorso è circolare ed è segnalato da dei triangoli rossi.

Sentiero delle Scalette[modifica | modifica wikitesto]

Il sentiero delle Scalette è la via che normalmente si utilizza per salire alla vetta, è una via ferrata composta come dice il nome da numerose scale metalliche, ripide e molto esposte. Il nome della via deve origine alle scale in legno che furono poste durante il primo conflitto mondiale, per poter accedere alla vetta, dalla quale si poteva tenere sotto controllo le linee italiane: monte Paterno, le Tre Cime di Lavaredo e monte Piana. La via ferrata, per quanto molto esposta e impegnativa e quindi non la più adatta per avvicinarsi al mondo delle ferrate, è per una persona allenata e preparata una via totalmente diversa dalle tradizionali ferrate: è breve e ripida.

Sentiero del Cappellano Hosp[modifica | modifica wikitesto]

Il sentiero del Cappellano Hosp è invece solitamente utilizzato per la discesa, in quanto non è così esposto come la via delle scalette e permette una più comoda discesa. Questa via ferrata può essere alternativamente utilizzata per la salita da coloro non si sentano in grado di affrontare il sentiero delle scalette, ma non trascurando che si tratta sempre di una via ferrata, nonostante sia più semplice dell'altra via.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Foto della montagna[modifica | modifica wikitesto]

Alcune foto della montagna da diverse angolazioni

Galleria Storica[modifica | modifica wikitesto]

Alcune foto storiche delle Torre di Toblin ai tempi della prima guerra mondiale.

Galleria della via ferrata[modifica | modifica wikitesto]

Alcune foto della via ferrata che conduce alla cima della Torre di Toblin

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]