Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Torre del Colle (Villar Dora)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torre del Colle
Torre del Colle-Villar Dora.jpg
La torre del Colle
Stato Ducato di Savoia
Stato attuale Italia Italia
Regione Piemonte Piemonte
Città Villar Dora
Coordinate 45°06′25″N 7°22′24″E / 45.106944°N 7.373333°E45.106944; 7.373333Coordinate: 45°06′25″N 7°22′24″E / 45.106944°N 7.373333°E45.106944; 7.373333
Mappa di localizzazione: Italia
Torre del Colle (Villar Dora)
Informazioni generali
Stile romanico
Termine costruzione secolo XIII
Condizione attuale in buono stato
[1]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La torre del Colle (Tor do Còl [tʊr dʊ ˈkɔl] nella variante locale della lingua piemontese) è una torre cilindrica romanica situata presso l'omonima borgata di Villar Dora, in Valle di Susa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La torre si trova sulle prime balze della collina della Seja, storicamente punto di vedetta della linea che, pochi chilometri ad occidente, congiunge idealmente il monte Pirchiriano al monte Caprasio. Qui si trovava il confine tra l'Italia metropolitana e le Gallie in epoca romana, e fra il regno dei Longobardi e quello dei Franchi nell'alto medioevo.

Fu probabilmente costruita tra i secoli secoli XII e XIII e, dai documenti a noi pervenuti, risultava già presente nell'anno 1287.

Ai suoi piedi si trovano i ruderi dell'antica cappella di San Lorenzo, risalente alla stessa epoca della torre.

Caratteristiche e funzione[modifica | modifica wikitesto]

La torre è alta approssimativamente 19 metri, con un diametro di 7 metri circa. È costruita con pietra locale in stile romanico ed è merlata. L'entrata è posta a metà altezza.

Essa costituiva una delle ultime opere di fortificazione allo sbocco della valle di Susa verso la pianura, e poteva ospitare una piccola guarnigione armata di presidio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TORRE DEL COLLE, scheda sul sito istituzionale www.comune.villardora.to.it (consultato nel febbraio 2014)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • F. Antonielli d'Oulx, L. Chiariglione, M. Franchino, P. Scarzella, A. Viarengo (Gruppo Culturale Villardorese), Villar Dora. Contributi per una storia, Melli, Susa 1989

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]