Torre San Gennaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torre San Gennaro
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Apulia.svg Puglia
ProvinciaProvincia di Brindisi-Stemma.svg Brindisi
ComuneTorchiarolo-Stemma.png Torchiarolo
Territorio
Coordinate40°32′16″N 18°04′30″E / 40.537778°N 18.075°E40.537778; 18.075 (Torre San Gennaro)
Abitanti85
Altre informazioni
Cod. postale72020
Prefisso0831
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantitorgennari
Patronosan Gennaro
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Torre San Gennaro
Torre San Gennaro
Spiaggia di Torre San Gennaro

Torre San Gennaro è una frazione balneare[1] del comune di Torchiarolo, in provincia di Brindisi.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il Porticciolo .jpg

Dista 5 km dal capoluogo, 15 km da Brindisi e 20 km da Lecce. Confina a nord con Campo di Mare e a sud con Lido Presepe. La costa ha una particolare conformazione che protegge il villaggio dalla ventilazione. Non è lontano dai principali siti dell'agro di Torchiarolo, e cioè il Santuario della Madonna di Galeano e le rovine di Valesio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La zona in cui giacciono Torre San Gennaro e Campo di Mare è stata bonificata sotto il fascismo e diventata coltivabile a vigne per la produzione del vino. In passato le due marine erano note come il mare degli uomini e il mare delle femmine: non era costume infatti, durante la balneazione, esporsi gli uni agli sguardi indiscreti delle altre.

Fra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX l'abitato si sviluppa secondo le direttrici attualmente visibili e contemporaneamente la popolazione inizia a trasferirsi verso la costa, in quella parte denominata Torre San Gennaro. La torre di avvistamento originaria, attualmente crollata e posta al di sotto del livello mare, rappresentava il centro di raccolta delle popolazioni e accanto ad essa nacquero, nei primi anni del 900 i primi insediamenti occupati prevalentemente da famiglie di pescatori. Fino al 1950 lo sviluppo urbano della costa era confinato a pochi manufatti, dal carattere minore, prevalentemente al solo piano terra, a tratti isolati.[2]

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Torre costiera prima della distruzione

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa Stella Maris

Piazze[modifica | modifica wikitesto]

  • Piazza Garibaldi

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

  • Zona umida della Quatina

Società[modifica | modifica wikitesto]

La marina di Torre San Gennaro, che unitamente alle altre marine torchiarolesi registra circa 2000 fra arrivi e presenze nel periodo estivo[3], risulta abitata per tutto l'anno da 85 residenti, quasi esclusivamente italiani[4]

Da settembre a giugno, la domenica mattina si svolge il mercatino rionale di Torre San Gennaro, mentre in estate si svolge il giovedì mattina, entrambi in Piazza Garibaldi.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Home - Torchiarolo Paesaggi Costieri, su torchiarolopaesaggicostieri.it. URL consultato il 19 agosto 2020.
  2. ^ Documento preliminare alla progettazione, ufficio di piano - settore urbanistica, Comune di Torchiarolo, 2015
  3. ^ REPORT MOVIMENTO TURISTICO ANNUALE PER COMUNE, Dati numerici definitivi - ANNO 2017, Regione Puglia
  4. ^ La frazione di Torre San Gennaro nel comune di Torchiarolo (BR) Puglia, su italia.indettaglio.it. URL consultato il 19 agosto 2020.
  5. ^ Le nostre spiagge, su torchiarolo.gov.it. URL consultato il 19 agosto 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]