Torre Guelfa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torre Guelfa
Cittadella di Pisa
433PisaCittadella.JPG
La torre e la Cittadella
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneToscana Toscana
CittàPisa
Coordinate43°42′49.09″N 10°23′26.41″E / 43.713636°N 10.390669°E43.713636; 10.390669Coordinate: 43°42′49.09″N 10°23′26.41″E / 43.713636°N 10.390669°E43.713636; 10.390669
Mappa di localizzazione: Italia
Torre Guelfa
Informazioni generali
TipoTorre d'avvistamento e difensiva
StileRinascimentale
Altezza18 m
Inizio costruzione1407
MaterialeMattoni, pietra serena e marmo
Condizione attualeRestaurato
Proprietario attualeComune di Pisa
Visitabilesi
Informazioni militari
UtilizzatoreFlag of John the Baptist.svg Repubblica fiorentina
EventiDistrutta completamente dai bombardamenti degli Alleati nel 1944. Ricostruita nel 1956
[1][2][3][4]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La Torre Guelfa è una torre di Pisa presso la Cittadella, che risale alla metà del XV secolo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu edificata durante la prima dominazione fiorentina (1406), quando venne ristrutturato tutta la zona di quello che era l'Arsenali della Repubblica. Il nome venne scelto in contrapposizione alla più antica Torre Ghibellina, eretta nel 1290 all'angolo Sud-Ovest del quartiere e andata in seguito distrutta. La torre aveva anche il compito di permettere l'avvistamento, essendo alta abbastanza da scorgere il mare e al tempo stesso di dominare la città, essendo chiaramente visibile dalla prima metà dei lungarni.

La torre guelfa, insieme alla torre di Sant'Agnese, la torre del Canto (inglobata all'interno del Bastione San Giorgio) e la torre Ghibellina, delimitavano l'antica area della Terzanaia (oggi in gran parte scomparsa e nota come Cittadella), dove venivano costruite e riparate le galee repubblicane.

Durante i bombardamenti del 1944 venne quasi completamente distrutta, ma nel dopoguerra (1956) fu ricostruita scrupolosamente cercando di recuperare esattamente l'aspetto precedente.

Oggi è aperta al pubblico e permette di ammirare una stupenda vista dalla sommità. All'interno sono stati collocati gli antichi stemmi familiari scolpiti di Capitani e Commissari Fiorentini che hanno governato la città.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Torre della Cittadella e Cittadella Vecchia, su turismo.pisa.it. URL consultato il 12 aprile 2016.
  2. ^ 31 agosto 1943, la strage di Pisa, duemila morti nei bombardamenti Usa (video), su secoloditalia.it. URL consultato il 12 aprile 2016.
  3. ^ La Cittadella e la Torre Guelfa, su lakinzica.it. URL consultato il 12 aprile 2016.
  4. ^ Torre Guelfa, su comune.pisa.it. URL consultato il 12 aprile 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura