Lasciamoci con un sorriso/Tornerai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Tornerai)
Jump to navigation Jump to search
Lasciamoci con un sorriso / Tornerai
ArtistaTrio Lescano
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1937
GenereMusica leggera
EtichettaParlophon, GP 92317
Registrazione1937
Formati78 giri
Trio Lescano - cronologia
Singolo successivo
(1937)

Lasciamoci con un sorriso/Tornerai è un disco 78 giri inciso dal Trio Lescano e pubblicato nel 1937 dalla Parlophon.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

In entrambe le canzoni il Trio è accompagnato dal Quartetto Jazz Funaro.

I brani[modifica | modifica wikitesto]

Lasciamoci con un sorriso[modifica | modifica wikitesto]

Lasciamoci con un sorriso è la cover di Leave Me With a Love Song, scritta da Hugh Williams per la musica e da Jimmy Kennedy per il testo, ed incisa da Arthur Tracy il 26 luglio 1935 per la Decca[1].

Il testo in italiano è scritto da Mario Ceirano, che si firma con lo pseudonimo Cram, che usava abitualmente.

Tornerai[modifica | modifica wikitesto]

Molto più conosciuto è il brano sul lato B, Tornerai, scritto da Dino Olivieri per la musica e da Nino Rastelli per il testo, e che ebbe numerose cover successive.

Per comporre questo brano gli autori si ispirarono al celebre coro a bocca chiusa dall'opera lirica di Giacomo Puccini Madama Butterfly[2].

Anche in questa canzone, come nel lato A, il Trio è accompagnato dal Quartetto Funaro[3].

Il brano è stato utilizzato diverse volte - nelle due differenti versioni in italiano e in francese - in colonne sonore cinematografiche:

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Tornerai è diventata uno dei brani simbolo della seconda guerra mondiale, specie nella versione in lingua francese - J'attendrai - portata al successo dapprima da Rina Ketty, nel 1938, da Jean Sablon nel 1939 e in tempi più recenti da Dalida che incluse proprie cover del brano nell'album omonimo - J'attendrai - del 1975 e nella compilation di canzoni eseguite a tempo di disco music dell'anno seguente, Coup de chapeau au passé[4]. È divenuto uno standard ed è entrato nel repertorio di vari artisti, come Tino Rossi, Claude François, Bing Crosby, Django Reinhardt e Frank Sinatra.

Nel 1943 Rastelli riscrisse i versi della canzone, che nella nuova versione venne incisa da Miriam Ferretti.

Le versioni più recenti del brano sono quelle incise da Rosanna Fratello nel 1970 nel suo album di debutto[5] quella di Raffaella Carrà nel suo Disco "Forte Forte Forte" del 1976 e quella di Antonella Ruggiero nel suo CD Souvenir d'Italie, pubblicato nel 2007.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lasciamoci con un sorriso
  2. Tornerai

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DECCA (USA) numerical listing discography: 500 - 1000
  2. ^ Vito Neri, Tradì la musica operistica per un uomo in mezzo al mare, "Sorrisi e canzoni", anno IV, n° 13, del 27 marzo 1955, pp. 6-7
  3. ^ Trio Lescano & Quartetto Funaro - Tornerai
  4. ^ Vedi su Frmusique.ru testi di Tornerai e di J'attendrai
  5. ^ Il negozio di Euterpe: Rosanna Fratello - Rosanna (1970)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica