Tor Henning Hamre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tor Henning Hamre
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 187 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2006
Carriera
Squadre di club1
1997-1999 non conosciuta Kvinesdal ? (?)
2000-2001 Mandalskameratene ? (?)
2002-2003 Flora Tallinn 50 (62)
2004 Vålerenga 4 (0)
2005-2006 Mandalskameratene 41 (11)
2006 Herfølge 9 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Tor Henning Hamre (Flekkefjord, 24 aprile 1979) è un ex calciatore norvegese, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hamre iniziò la carriera con la maglia di Kvinesdal e Mandalskameratene, prima di trasferirsi al Flora Tallinn nel 2002. Nel campionato 2002, segnò 23 reti e il Flora Tallinn vinse la Meistriliiga. L'anno seguente, siglò 39 gol, incluse 7 marcature nel diciassette a zero inflitto Kuressaare. Queste 39 realizzazioni lo portarono a competere per la Scarpa d'oro 2004.[1] Questo fu il più alto numero di reti nella storia della massima divisione estone. Batté anche un altro record, andando a segno per 15 partite consecutive, portandosi al secondo posto a livello mondiale (il primo è occupato da Teodor Peterek, con 16 gare a segno di fila).[2] Ancora una volta, comunque, il Flora Tallinn vinse il campionato. Durante questo periodo, vinse due Eesti Superkarikas e perse una finale di coppa nazionale.

Il suo record di 39 reti nel campionato estone fu poi battuto da Tarmo Neemelo, che ne realizzò 41. La Meistriliiga, però, si giocò in 36 partite, mentre al tempo del record di Hamre se ne giocavano 28.

Dopo la positiva stagione del 2003, Hamre tornò in patria, per giocare nelle file del Vålerenga. Debuttò così nella Tippeligaen il 3 maggio 2004, sostituendo Ardian Gashi nel pareggio per due a due contro il Fredrikstad.[3] Ebbe maggiore spazio nella squadra riserve del club, il Vålerenga 2, per cui segnò 32 reti in 16 incontri.

Il 31 dicembre 2004, tornò al Mandalskameratene.[4] Nella stagione seguente, Hamre fu il miglior marcatore della squadra con 7 reti, ma il Mandalskameratene retrocesse dalla Adeccoligaen. Rimase in squadra per altri sei mesi e fu protagonista della vittoria per quattro a uno contro l'Odd Grenland nella Coppa di Norvegia 2006: segnò 2 reti all'Odd, all'epoca militante nella massima divisione.[5]

Si trasferì poi in Danimarca, per giocare nello Herfølge. Si ritirò però poco dopo, a causa di mancanza di motivazioni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Flora Tallinn: 2002, 2003
Flora Tallinn: 2002, 2003

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Capocannoniere del campionato estone: 1
2003 (39 reti)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Latest ESM/Golden Shoe standings 2003-04, worldsoccer.com, 28 aprile 2011.
  2. ^ (EN) Scoring Streaks, rsssf.com, 28 aprile 2011.
  3. ^ (NO) Fredrikstad 2 - 2 Vålerenga, altomfotball.no, 28 aprile 2011.
  4. ^ (NO) Hamre klar for MK, webavisen.no, 28 aprile 2011.
  5. ^ (NO) Mandalskam. 4 - 1 Odd Grenland, altomfotball.no, 28 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]