Tony Valentinetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tony Valentinetti
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex playmaker)
Carriera
Squadre di club
1977-1978Alessandria
1978-1979V.L. Pesaro27
1979-1980Basket Mestre27
1983-1984Pall. Marsala
1984-1985non conosciuta Sciacca
Carriera da allenatore
1987-1988 Fortitudo Agrigento
1988-1989 Yellow and Blue Flag.svg Porto Empedocle
1989-1990 Bianco e Blu.svg Olympia Comiso
1990-1991 Affrico Firenze
1991-1992 Blu e Arancione.svg Lecce
1992-1993 non conosciuta Robur Caltanissetta
2004-2005 non conosciuta Roge Caltanissetta
2006 non conosciuta Basket Marigliano
2008 C.P. Rende
2009-2010 non conosciuta S.B. Mariglianese
2011 Eirene Ragusa 7-2
2013-2014 Azzurra Orvieto 5-17
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2014

Tonino "Tony" Valentinetti (Silvi, 18 marzo 1957) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

Playmaker di 190 cm, ha giocato in Serie A1 con Pesaro e Mestre.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1977-78 gioca nella Superga Alessandria (allenata da Massimo Mangano) con la quale raggiunge la promozione in serie A2.

La successiva stagione l'esordio in A1 a Pesaro, poi gioca a Mestre e successivamente a Marsala, poi in C2[1] e B2 a Sciacca[2].

È allenatore nazionale dal 1987[3]. Nel 1987-1988 era alla Fortitudo Agrigento, in Serie C[4].

Il 9 gennaio 2008 subentra a Luigi Salineri sulla panchina della Calabra Maceri Rende[5]. Nel 2009-'10 è in C2 campana con la Scuola Basket Mariglianese[6]. L'11 febbraio 2011 sostituisce Massimo Romano alla Virtus Eirene Ragusa[7] con cui raggiunge l'obiettivo stagionale della semifinale play-off[8].

Sostituisce Angelo Bondi sulla panchina di Orvieto dal 2013-2014[9]. Il 15 ottobre 2014 si dimette da capo allenatore[10].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e punti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 giugno 2011[11]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
1978-1979 Italia Scavolini Pesaro Serie A1 27 111 5/22 2/2 9 7 7 0 12
1979-1980 Italia Superga Mestre Serie A1 27 0 611 28/63 12/26 51 13 37 0 68
Totale carriera                      

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra St. regolare Post season
Lega Ris G V P Ris G V P
2010-2011 Italia Passalacqua Ragusa Serie A2 sub., 4º 9 7 2 ½ 5 2 3
2013-2014 Italia Ceprini Orvieto Serie A1 20 5 15 ¼ 2 0 2
2014-2015 Italia Ceprini Orvieto Serie A1 sost. 2 0 2 - - - -
Totale 31 12 19 - 7 2 5

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ G. P., Sciacca 94 Gad Etna 63, in La Sicilia, 1º aprile 1985, p. 16.
  2. ^ Roberto Quartarone, La rinascita del Cus/2: Giovanni Leonardi, in Basket Catanese, 25 gennaio 2008. URL consultato il 9 giugno 2011.
  3. ^ Vanni Caruso, AS BASKET MARIGLIANO: IL NUOVO COACH È TONY VALENTINETTI, in Marigliano.net, 12 gennaio 2006. URL consultato il 9 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2007).
  4. ^ Daniele Calandra, Fortitudo esulta, in La Sicilia, 7 marzo 1988.
  5. ^ Calabra Maceri Rende - Stagione 2007/2008, su LegA Basket Femminile. URL consultato il 26 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2008).
  6. ^ C2 Campania: Meomartini Benevento - Eco.Fiusis Marigliano 80-62 [collegamento interrotto], in Tuttobasket.net, 4 maggio 2010. URL consultato il 21 settembre 2011.
  7. ^ A2/F - Ragusa, è Valentinetti il nuovo allenatore [collegamento interrotto], in RealBasketSicilia, 11 febbraio 2011. URL consultato il 21 settembre 2011.
  8. ^ A2/F - Ragusa: il bilancio del presidente Passalacqua [collegamento interrotto], in RealBasketSicilia, 11 maggio 2011. URL consultato il 21 settembre 2011.
  9. ^ Basket A1, Orvieto: Valentinetti, nuovo allenatore, già al lavoro, su La Nazione, 11 luglio 2013. URL consultato il 2 gennaio 2015.
  10. ^ Massimo Romano subentra al posto di Tony Valentinetti dimissionario, su LBF, 15 ottobre 2014. URL consultato il 2 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2014).
  11. ^ Tonino Valentinetti, su Lega Basket. URL consultato il 9 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]