Tony La Russa's Ultimate Baseball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tony La Russa's Ultimate Baseball
videogioco
Tony La Russa's Ultimate Baseball.png
Schermata su Commodore 64
PiattaformaCommodore 64, MS-DOS
Data di pubblicazione1991
GenereBaseball, sportivo manageriale
TemaMajor League Baseball
OrigineStati Uniti
SviluppoBeyond Software
PubblicazioneStrategic Simulations
DesignDon Daglow (originale), Michael Green, Mark Buchignani, David Bunnett, Hudson Piehl
SerieTony La Russa Baseball
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputJoystick (necessario su C64), tastiera
SupportoFloppy disk (PC: 3,5" o 5,25" alta densità)
Requisiti di sistemaPC: CPU 80286, consigliati 10 MHz; RAM 640k; disco fisso 4,7MB; video EGA, VGA, MCGA; audio AdLib, Sound Blaster, Roland.
Espansioni
  • Fantasy Manager
  • 1990 Teams
  • 1991 Teams
  • Great Teams 1901-1968
  • AL Stadiums
  • NL Stadiums
Seguito daTony La Russa Baseball II

Tony La Russa's Ultimate Baseball è un videogioco di baseball pubblicato nel 1991 per Commodore 64 e MS-DOS dalla Strategic Simulations. Il titolo si riferisce al giocatore e allenatore statunitense Tony La Russa. È il primo gioco della serie nota come Tony La Russa Baseball, che comprende diversi altri titoli usciti negli anni '90, ma è l'unico per Commodore 64.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Ultimate Baseball comprende sia fasi d'azione sia fasi gestionali e, come era tipico della Strategic Simulations, punta molto sulla profondità strategica[1]. Si possono utilizzare le 26 squadre di club statunitensi e canadesi della Major League Baseball 1989, con statistiche molto dettagliate dei giocatori. Nella versione MS-DOS è possibile anche simulare un campionato intero in vari formati, scegliendo se giocare le partite di proprio interesse, mentre nella versione Commodore 64 si giocano solo partite singole.

In una partita entrambe le squadre possono essere controllate da un giocatore o dal computer, ed è possibile controllare direttamente gli uomini in campo o prendere solo le decisioni tattiche, anche in dettaglio sulla singola azione. I livelli di difficoltà, tre su MS-DOS e due su Commodore 64, determinano se lanciare, battere, muovere gli uomini in attacco e in difesa siano tutte azioni sotto il diretto controllo del giocatore, oppure se siano in buona parte gestite dal computer, ad esempio muovendo automaticamente i difensori e limitandosi a scegliere a quale base lanciare.

Prima della partita si possono visualizzare le numerose statistiche testuali e volendo modificare la formazione e l'ordine di battuta. In partita la visuale mostra il campo in prospettiva dal lato del battitore, con scorrimento multidirezionale. Nel basso dello schermo si hanno le informazioni testuali, disegnate nello stile dei tabelloni luminosi del punteggio, e una minimappa del diamante con le posizioni degli attaccanti sulle basi. Durante la battuta appare una finestra a centro schermo con l'ingrandimento del lanciatore e del battitore visti dalle spalle di quest'ultimo. Per entrambi vengono mostrate le statistiche generali e, prima che parta l'azione, appaiono menù ai lati della finestra con molte opzioni tattiche sul tipo di lancio o battuta, selezionabili con un movimento diretto del joystick (o un tasto su MS-DOS). Dopo la battuta la visuale torna a larga scala e l'inquadratura segue la palla. Nel caso dei corridori si controlla sempre quello più avanzato.

Espansioni[modifica | modifica wikitesto]

Gli stessi produttori nel 1991-1992 realizzarono diversi dischi di espansione per MS-DOS, dei quali solo alcuni disponibili anche per Commodore 64.

  • Fantasy Manager aggiunge il supporto per il fantabaseball e diverse altre funzionalità.
  • 1990 Teams (previsto anche per Commodore 64) aggiunge i dati della stagione 1990 con alcune approssimazioni.
  • 1991 Teams per la stagione 1991.
  • Great Teams 1901-1968 (uscito anche per Commodore 64) aggiunge i dati di squadre storiche.
  • AL Stadiums aggiunge stadi moderni e classici della American League, a scopo perlopiù estetico.
  • NL Stadiums per stadi della National League.

Gli stadi erano disponibili anche con un più vecchio confezionamento, suddivisi in tre dischi anziché due, ordinabili solo direttamente alla SSI. Il Great Teams 1969-1989 inizialmente previsto venne annullato.[2][3]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Tony La Russa's Ultimate Baseball venne sviluppato dalla Beyond Software Inc. di San Rafael, in seguito divenuta Stormfront Studios. Il designer principale è Don Daglow, cofondatore della Beyond, già noto per aver creato nel 1971 la prima simulazione di stagione completa di Major League Baseball. Daglow era stato poi produttore (ma non designer) del premiato Earl Weaver Baseball (1987); Ultimate Baseball presenta somiglianze con quest'ultimo e espande molte delle sue innovazioni[4].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Tony La Russa's Ultimate Baseball vendette 85 684 copie, diventando all'epoca il gioco più venduto della Strategic Simulations se si escludono quelli tratti ufficialmente da Dungeons & Dragons[5]. Le recensioni della stampa contemporanea furono variabili per entrambe le versioni, dal molto buono al mediocre. Nel caso del Commodore 64 alcune riviste lo misero a confronto con R.B.I. 2 Baseball, che trovarono più divertente[6]. La rivista Computer Gaming World lo nominò gioco sportivo dell'anno nel 1992[7].

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Games Machine 35.
  2. ^ Computer Gaming World 97.
  3. ^ (EN) Catalogo SSI, 1993.
  4. ^ Compute 139, p. 106.
  5. ^ (EN) Games on the Net Before the Web, Part 3: The Persistent Multiplayer CRPG, su filfre.net.
  6. ^ Zzap!64 79, Commodore Format 14.
  7. ^ (EN) CGW salutes the Games of the Year (JPG), in Computer Gaming World, nº 100, Anaheim, Golden Empire Publications, novembre 1992, p. 112, ISSN 0744-6667 (WC · ACNP).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]