Tony Barton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Barton
Tony Barton.jpg
Dati biografici
Nome Anthony Edward Barton
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex ala destra)
Ritirato 1967
Carriera
Giovanili
 ?-1954
?-?
Fulham Fulham
Sutton Utd Sutton Utd
Squadre di club1
1954-1959 Fulham Fulham 49 (8)
1959-1961 Nottingham Forest Nottingham F. 22 (1)
1961-1967 Portsmouth Portsmouth 130 (34)
Carriera da allenatore
1982-1984 Aston Villa Aston Villa
1984-1985 Northampton Town Northampton Town
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Tony Barton, all'anagrafe Anthony Edward Barton (Sutton, 8 aprile 1937Hampshire, 20 agosto 1993), è stato un calciatore e allenatore di calcio inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carriera da calciatore[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nelle giovanili Fulham, dopo un anno di prestito al Sutton United, squadra del suo quartiere nativo, Barton fece il suo esordio in prima squadra nel 1954. Nel 1961, dopo una parentesi durata due anni al Nottingham Forest, Barton si trasferì al Portsmouth in cui militò per sei anni collezionando 130 presenze e 34 goal.

Carriera da allenatore[modifica | modifica sorgente]

Ritiratosi nel 1967, Barton ricoprì alcuni incarichi nell'area tecnica del Portsmouth fino al 1980, anno in cui fu assunto nell'Aston Villa come assistente di Ron Saunders. Nel febbraio del 1982[1], a causa delle dimissioni di Saunders, Barton fu promosso come allenatore della squadra.

Nel suo anno d'esordio come allenatore Barton condurrà l'Aston Villa all'undicesimo posto, ma riuscirà nell'impresa di guidare la squadra fino alla finale di Coppa dei Campioni, che sarà poi vinta dai Villans battendo il Bayern Monaco per 1-0.

Barton resterà alla guida dell'Aston Villa fino al giugno del 1984, quando passò ad allenare il Northampton Town[1]. Nel 1985, a campionato non ancora concluso[1], Barton dovette abbandonare la panchina del Northampton per problemi di salute (aveva sofferto un attacco cardiaco[2]). Ristabilitosi, continuò la sua carriera come vice allenatore nel Southampton (dal 1985 al 1988) e nel Portsmouth (nel 1991). Intrapresa in seguito la carriera di osservatore per alcune squadre, Barton morì il 20 agosto del 1993 a causa di un infarto cardiaco[2].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Aston Villa: 1981-1982
Aston Villa: 1982

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Mike Neasom, Mick Cooper, Doug Robinson. Pompey: The History of Portsmouth Football Club. Milestone Publications, 1984. ISBN 0-903852-50-0.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Tony Barton su Soccerbase
  2. ^ a b Football: Tony Barton dead su The Independent

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]