Toni Doblas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Toni Doblas
Doblas betis.JPG
Nome Antonio David Doblas Santana
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 184 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Extremadura UD
Carriera
Giovanili
1997-1999 Betis
Squadre di club1
1999-2003 Betis B 137 (-147)
2003-2004 Xerez 4 (-4)
2004-2008 Betis 76 (-96)
2008-2009 Real Saragozza 14 (-9)
2009-2010 Huesca 29 (-27)
2010-2011 Real Saragozza 18 (-22)
2011-2012 Xerez 36 (-52)
2012-2013 Real Saragozza 0 (-0)
2013 Xəzər-Lənkəran 2 (-5)[1]
2014 Napoli 2 (-2)
2014 HJK 5 (-5)
2015 Cornellá 9 (-9)
2015-2016 Delhi Dynamos 10 (-12)[2]
2016 Toledo 5 (-3)[3]
2016 Delhi Dynamos 10 (-8)[4]
2017- Extremadura UD 5 (-3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 febbraio 2017

Toni Doblas, all'anagrafe Antonio David Doblas Santana (Dos Hermanas, 5 agosto 1980), è un calciatore spagnolo, portiere dell'Extremadura.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Possiede una laurea in giornalismo.[5][6]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Pur non essendo perfetto stilisticamente[7], è un portiere in possesso di una buona presa[7] e di discreti riflessi.[6][7] Si distingue anche per la capacità di neutralizzare le conclusioni dagli undici metri.[8][9]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Muove i suoi primi passi nel settore giovanile del Betis.[10][11] Dopo una parentesi in Segunda División allo Xerez, esordisce in prima squadra il 24 ottobre 2004 in Getafe-Betis (0-2).[12] Partito come terza scelta nelle gerarchie, in seguito agli infortuni di Prats e Contreras, riesce a ritagliarsi uno spazio in prima squadra sotto la guida Serra Ferrer.[6] A fine stagione - impostosi come prima scelta tra i pali - contribuisce al successo della Coppa del Re, trofeo che la squadra non sollevava dal 1977.[10]

Nella semifinale contro l'Atletico Bilbao - protrattasi fino alla lotteria dei rigori - respinge due delle cinque conclusioni dal dischetto dei Leones[8] consentendo agli andalusi di raggiungere la finale, poi vinta contro l'Osasuna.

Il 9 agosto 2005 esordisce nelle competizioni europee contro il Monaco, partita valida per l'accesso alla fase a gironi di Champions League.[13] Nella partita di ritorno respinge un rigore Camel Meriem, risultando decisivo nel passaggio del turno.[6][9]

Nel 2007 - complice anche un infortunio alla caviglia che lo tiene fermo cinque mesi - viene relegato ai margini dal tecnico Héctor Cúper, che gli preferisce Ricardo Pereira.[6][14]

Real Saragozza[modifica | modifica wikitesto]

Lascia quindi la squadra nel 2008 - dopo aver trascorso più di dieci anni tra i Verderones - accasandosi al Real Saragozza in Segunda División, risultando - nonostante guadagni i gradi da titolare solo a marzo[14] - decisivo nel ritorno dei maños in massima serie.[10][15]

Relegato a riserva a causa della presenza in rosa di Carrizo, la stagione seguente viene acquistato dall'Huesca,[16] con cui ottiene la salvezza piazzandosi a metà classifica, mantenendo la propria porta inviolata per 10 occasioni.[14]

Il 9 luglio 2010 torna al Saragozza, con cui firma un contratto biennale con opzione di rinnovo per il terzo anno.[17] Dopo essersi conteso il posto da titolare con l'argentino Leo Franco, a fine stagione subisce un grave infortunio al legamento del ginocchio durante la sfida con l'Espanyol[14], rimanendo fermo diversi mesi.

Il 31 agosto 2011 rinnova il proprio contratto per altre due stagioni, prima di essere ceduto in prestito allo Xerez, in Segunda División.[18] Tornato alla base, si vede messo ai margini a causa del cambio di guida tecnica.[10][14]

Le esperienze all'estero[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2013 si trasferisce in Azerbaigian al Khazar Lenkoran, firmando un contratto valido per un anno e mezzo.[19] Il 25 luglio rescinde il proprio contratto in seguito alla sconfitta interna per 0-8 subita contro il Maccabi Haifa nei preliminari valevoli per l'accesso alla fase a gironi di Europa League.[10][14]

Complice l'assenza per infortunio di Rafael[10][20], il 27 febbraio 2014 viene tesserato dal Napoli fino al termine della stagione.[11] Dopo aver sollevato la Coppa Italia da spettatore, l'11 maggio 2014 esordisce in Serie A contro la Sampdoria (5-2 per i partenopei), subentrando al posto del connazionale Pepe Reina al 34' della ripresa.[21] Il tecnico Rafael Benítez lo manda poi in campo dal primo minuto la settimana successiva contro il Verona all'ultima giornata di campionato[22], concludendo l'annata con due presenze.

Il 12 agosto 2014 viene ingaggiato dall'HJK Helsinki, per sopperire all'infortunio occorso a Michael Tørnes.[23][24] Termina l'annata conquistando il titolo nazionale e la Coppa di Finlandia. Il 19 marzo 2015 passa al Cornellà, società militante nella terza serie spagnola.[25]

Il 29 agosto 2015 passa a parametro zero al Delhi Dynamos, in India.[26] Esordisce nella Indian Super League il 14 ottobre contro il Pune City.[27] Il 27 febbraio 2016 passa in prestito al Toledo in Segunda División B.[28]

Il 28 dicembre 2016 viene tesserato dall'Extremadura.[29]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999 Spagna Betis B SDB 1 -1 - - - - - - - - - 1 -1
1999-2000 SDB 30 -42 - - - - - - - - - 30 -42
2000-2001 TD 38 -35 - - - - - - - - - 38 -35
2001-2002 SDB 33 -32 - - - - - - - - - 33 -32
2002-2003 SDB 35 -37 - - - - - - - - - 35 -37
Totale Betis B 137 -147 - - - - - - 137 -147
2003-2004 Spagna Xerez SD 4 -4 CR 2 -2 - - - - - - 6 -6
2004-2005 Spagna Betis PD 29 -35 CR 5 -6 - - - - - - 34 -41
2005-2006 PD 24 -37 CR 4 -3 UCL+CU 7[30]+1 -9[31] + -0 SS 1 -3 37 -52
2006-2007 PD 22 -23 CR 1 -1 - - - - - - 23 -24
2007-2008 PD 1 -1 CR 0 -0 - - - - - - 1 -1
Totale Betis 76 -96 10 -10 8 -9 1 -3 95 -118
2008-2009 Spagna Real Saragozza SD 14 -9 CR 0 -0 - - - - - - 14 -9
2009-2010 Spagna Huesca SD 29 -27 CR - - - - - - - - 29 -27
2010-2011 Spagna Real Saragozza PD 18 -21 CR 2 -2 - - - - - - 20 -23
2011-2012 Spagna Xerez SD 36 -52 CR 1 -1 - - - - - - 37 -53
Totale Xerez 40 -56 3 -3 - - - - 43 -59
2012-gen. 2013 Spagna Real Saragozza PD 0 -0 CR 0 -0 - - - - - - 0 -0
Totale Real Saragozza 32 -30 2 -2 - - - - 34 -32
gen.-giu. 2013 Azerbaigian Xəzər-Lənkəran PL 2+5[32] -5 + -5[32] AK 3 -1 - - - - - - 10 -11
ago. 2013 PL - - AK - - UEL 4[33] -9[33] - - - 4 -9
Totale Xəzər-Lənkəran 2+5 -5 + -5 3 -1 4 -9 - - 14 -20
gen.-giu. 2014 Italia Napoli A 2 -2 CI 0 -0 UEL 0 -0 - - - 2 -2
2014 Finlandia HJK VL 5 -5 SC 1 -0 UEL 8[34] -14[35] - - - 14 -19
mar.-giu. 2015 Spagna Cornellà SDB 9 -9 CR - - - - - - - - 9 -9
2015 India Delhi Dynamos ISL 10+2[36] -12 + -3[36] - - - - - - - - - 12 -15
feb.-giu. 2016 Spagna Toledo SDB 5+3[36] -3 + -0[36] CR - - - - - - - - 5 -3
2016 India Delhi Dynamos ISL 10+2[36] -8 + -2[36] - - - - - - - - - 12 -10
Totale Delhi Dynamos 20+4 -20 + -5 - - - - - - 24 -25
gen.-giu. 2017 Spagna Extremadura SDB 18 -11 CR - - - - - - - - 18 -11
Totale carriera 387 -421 19 -16 20 -32 1 -3 427 -472

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Betis: 2004-2005
Napoli: 2013-2014
HJK: 2014
HJK: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 7 (-10) se si comprendono i play-out.
  2. ^ 12 (-15) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 8 (-3) se si considerano i play-off
  4. ^ 12 (-10) se si considerano i play-off.
  5. ^ Doblas: “A Napoli mi sento a casa, che emozione la chiamata di Benitez!”, napolicalciolive.com.
  6. ^ a b c d e IL NAPOLI HA IL SUO “DOCE”: BENVENUTO, “COLLEGA” DOBLAS!, pianetanapoli.it.
  7. ^ a b c (ES) Glove Spotting Nº8, conlosguantespuestos.es.
  8. ^ a b Semifinale di ritorno di Copa del Rey: Athletic 0-0 Betis (4-5 d.c.r.)., athleticclubita.blogspot.it.
  9. ^ a b (FR) Football. Monaco restera en coupe de l'UEFA, ladepeche.fr.
  10. ^ a b c d e f DOBLAS, IL NAPOLI DI SPAGNA, alfredopedulla.com.
  11. ^ a b Doblas al Napoli, sscnapoli.it, 27 febbraio 2014.
  12. ^ Getafe - Betis 0-2, transfermarkt.it.
  13. ^ Betis - Monaco 1-0, transfermarkt.it.
  14. ^ a b c d e f VIDEO – Toni Doblas: una carriera tra alti e bassi, vestendo i panni dello “scrittore-kamikaze”. Ecco la sua cronistoria, iamnaples.it.
  15. ^ (ES) Toni Galán, Puro carisma, in Heraldo.es.
  16. ^ (ES) Toni Doblas anuncia su fichaje por el Huesca en su blog personal, diariodelaltoaragon.es.
  17. ^ (ES) Segundo fichaje: Toni D., in Realzaragoza.com.
  18. ^ (ES) Toni Doblas renueva y jugará cedido en el Xerez, in Realzaragoza.com, 31 agosto 2011.
  19. ^ (EN) Spanish goalkeeper transfers to Khazar Lankaran, in news.az, 31 gennaio 2013.
  20. ^ SSC Napoli 13/14, il pagellone: attacco da favola, mediana da rivedere, difesa a due facce, iamnaples.it.
  21. ^ Sampdoria - Napoli 2-5, transfermarkt.it.
  22. ^ Napoli-Verona, formazioni ufficiali: Doblas e Zapata titolari, diariopartenopeo.it.
  23. ^ We are the Champions – Finlandia – Veikkausliiga 2014 – HJK, thefootballwelike.com.
  24. ^ (FI) Toni Doblas HJK:n maalille, hjk.fi, 12 agosto 2014.
  25. ^ L'ex Napoli Toni Doblas firma per il Cornellà, tuttomercatoweb.com.
  26. ^ ESCLUSIVA TMW - Delhi Dynamos, è fatta per Doblas, tuttomercatoweb.com.
  27. ^ Pune City - Delhi Dynamos 1-2, transfermarkt.it.
  28. ^ UFFICIALE: Toledo, preso l'ex Napoli Doblas, tuttomercatoweb.com.
  29. ^ (ES) Cinco futbolistas para rescatar al Extremadura UD.
  30. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.
  31. ^ 2 reti subite nel Terzo turno preliminare.
  32. ^ a b Play-out.
  33. ^ a b Nei turni preliminari.
  34. ^ 2 presenze nei play-off.
  35. ^ 4 reti subite nei play-off.
  36. ^ a b c d e f Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENESCA) Toni Doblas, su BDFutbol.com - Base de Datos Histórica del Fútbol Español.
  • (DEENIT) Toni Doblas, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • Toni Doblas, su Soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata