Tommaso da Celano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tommaso da Celano

Tommaso da Celano (Celano, 1200 circa – Tagliacozzo, 1265 circa) è stato un religioso, poeta e scrittore italiano.

Frate francescano (Ordine dei Frati Minori), è celebre per essere considerato il probabile autore dell'inno Dies irae, e per aver composto due Vitae di san Francesco d'Assisi, una Vita di santa Chiara, e almeno due lodi del Poverello.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tommaso entrò nell'Ordine francescano attorno al 1215. Non fu, quindi, uno dei primi discepoli del santo di Assisi, ma lo conobbe personalmente (Vita prima, cap. XX, 56-57).

Nel 1221 si propose per partecipare a una missione in Germania con Cesario di Spira per promuovere il nuovo ordine francescano, e nel 1223 fu nominato "custode unico" (custos unicus) della Provincia renana dell'ordine, che includeva Colonia, Magonza, Worms, e Spira.

Dopo un paio d'anni tornò in Italia e fu presente a due eventi notevoli della biografia di san Francesco d'Assisi: la morte del poverello di Assisi (3 ottobre 1226) e la sua proclamazione a Santo (16 luglio 1228).

Fu incaricato dal papa Gregorio IX di stendere una Vita del santo di Assisi; risultata insoddisfacente per una parte dei francescani (che si dividevano tra Spirituali e Conventuali), la Vita ebbe una seconda redazione, supportata da testimonianze di altri francescani che avevano seguito Francesco da vicino. Come è noto tutti questi scritti furono poi sostituiti ufficialmente dalla Legenda maior di Bonaventura di Bagnoregio e condannati alla totale distruzione.

Nel 1260 Tommaso ottenne il suo ultimo incarico, direttore spirituale di un convento di Clarisse a Tagliacozzo (AQ), ove morì attorno al 1265. Fu sepolto nella chiesa di San Giovanni in località Val dei Varri a Leofreni annessa al monastero clariano.

Le sue reliquie sono ora custodite nella chiesa di San Francesco di Tagliacozzo (AQ). È venerato come beato vox populi.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Legenda ad Usum chori (1230 circa)
  • S. Francisci Assisensis vita et miracula
    • Vita prima S. Francisci (1228/1229)
    • Vita secunda S. Francisci (1246/1247)
    • Tractatus de miraculis S. Francisci (tra il 1247 e il 1257)
  • Legenda S. Clarae Virginis (1255)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michelangelo Paglialonga, Tommaso da Celano, in "Dizionario biografico Gente d'Abruzzo", Castelli 2006, vol. 10, pp. 93–96.
  • Norbert Kamp, CELANO, Tommaso di in Dizionario biografico degli italiani, vol. 21, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1978. URL consultato il 29 novembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN67706132 · LCCN: (ENn50011081 · ISNI: (EN0000 0001 0911 562X · GND: (DE119073978 · BNF: (FRcb11926797v (data)