Tombe Merinidi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parte delle rovine

Le Tombe Merinidi, in arabo: المقبرة المرينية‎, al-Maqbara al-Marīniyya, sono le rovine di giganti mausolei reali dove sono sepolti alcuni membri della dinastia merinide a Fès, in Marocco. La dinastia regnò su Fès e sul Marocco dal 1248 al 1465.

Le tombe sono in stato di rovina e si stanno rovinando ancora di più, ma attirano i turisti a causa delle loro dimensioni e di alcuni arabeschi decorativi ancora visibili scolpiti nei complessi, ma l'attrazione principale che offrono ai turisti è l'altopiano in cui sono edificati, che permette di vedere tutta la medina (città vecchia) di Fès, antica di milleduecento anni. [1]

Non tutti i sultani merinidi sono sepolti in questo complesso, alcuni sono invece inumati nella necropoli merinide di Chella a Rabat.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]