Tomba della Pellegrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tomba della Pellegrina
TombaPChiusi1.jpg
Sarcofagi in alabastro nella camera principale
CiviltàEtrusca
UtilizzoTomba
Epocafine del IV-inizio del III secolo a.C.
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneChiusi-Stemma.png Chiusi
Amministrazione
VisitabileLa tomba è aperta al pubblico
Mappa di localizzazione

Coordinate: 43°01′26.4″N 11°56′49.2″E / 43.024°N 11.947°E43.024; 11.947

Sarcofago architettonico con iscrizione nella camera principale

La tomba della Pellegrina è una delle tombe etrusche di Chiusi, situate a circa 2 km dall'abitato sulla strada per il lago di Chiusi, nella necropoli di Poggio Renzo. Deve il suo nome al podere presso cui è situata.

La tomba, che è aperta al pubblico, appartenne alla famiglia dei Sentinates e risale alla fine del IV-inizio del III secolo a.C. Già saccheggiata in antico, oggi si presenta così com'era all'atto del rinvenimento, con cinque sarcofagi e dodici urne in alabastro e travertino con i coperti capovolti o rovesciati dai predoni.

È composta da un lungo dromos di ingresso, lungo il quale si aprono quattro nicchie e tre camere funerarie. Nella camera centrale venne rinvenuta l'urna di Larth Sentinates Caesa, oggi al Museo archeologico nazionale di Chiusi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Toscana etrusca e romana, Collana Guide archeologiche, Touring Club Italiano, Milano 2002.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]