Tomba del milite ignoto (Varsavia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tomba del Milite Ignoto
Grob Nieznanego Zołnierza w Warszawie 2010 (2).JPG
Il monumento nella piazza Jozef Pilsudzki.
Localizzazione
StatoPolonia Polonia
LocalitàVarsavia
Coordinate52°14′27.39″N 21°00′40.63″E / 52.240943°N 21.011287°E52.240943; 21.011287Coordinate: 52°14′27.39″N 21°00′40.63″E / 52.240943°N 21.011287°E52.240943; 21.011287
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1925
Inaugurazione2 novembre 1925
Usocommemorativo

La tomba del milite ignoto (in polacco: Grób Nieznanego Żołnierza) di Varsavia, in Polonia, è un monumento dedicato ai combattenti ignoti che hanno dato la loro vita per l'indipendenza della Polonia. È una delle molteplici tombe del Milite Ignoto che sono state erette a seguito della prima guerra mondiale ed è il monumento più importante di questo tipo nel Paese.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La tomba del Milite Ignoto è stata costruita nel 1925. Dal 2 novembre dello stesso anno ospita le spoglie di un soldato senza identità, difensore della città di Lwów (Leopoli),[2] che fu ucciso durante la battaglia tra Polonia e Ucraina tra il 1918 e il 1919.[3] Insieme al corpo vennero depositati alcuni recipienti contenenti dei frammenti di terreno, prelevati da più di una decina di campi di battaglia che si trovavano sul confine orientale.[3]

Oggi la tomba è costantemente illuminata da una fiamma eterna ed è sorvegliata dai militari dell'Esercito polacco,[1] i quali operano un cambio della guardia ad ogni ora del giorno. Attorno al monumento si svolgono la maggior parte delle commemorazioni militari ufficiali ed è anche il luogo cui i rappresentanti stranieri depongono le ghirlande quando visitano lo Stato.[3]

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

Il monumento si trova nella piazza Piłsudski all'ingresso dei Giardini Sassoni, al di sotto di tre arcate del colonnato del Palazzo dei Sassoni,[4] un palazzo neoclassico ottocentesco che fu fatto esplodere dopo la Rivolta di Varsavia nel 1944. Il palazzo ad oggi non e ancora stato ricostruito.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La tomba del Milite Ignoto (Warszawa), su polonia.travel. URL consultato il 15 novembre 2018.
  2. ^ Tomba del Milite Ignoto, su viamichelin.it. URL consultato il 15 novembre 2018.
  3. ^ a b c d Tomba del Milite Ignoto, su expedia.it. URL consultato il 15 novembre 2018.
  4. ^ Giardini Sassoni, su varsavia.info. URL consultato il 15 novembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura