Tomba dei Leopardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tomba dei Leopardi
Tarquinia Tomb of the Leopards.jpg
L'affresco della Tomba dei Leopardi.
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneTarquinia
Scavi
Data scoperta1875
Amministrazione
PatrimonioNecropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia
EnteSoprintendenza per i beni archeologici dell'Etruria Meridionale
ResponsabileMaria Gabriella Scapaticci
Visitabile
Sito webwww.etruriameridionale.beniculturali.it
Mappa di localizzazione

Coordinate: 42°14′54.96″N 11°46′17.76″E / 42.2486°N 11.7716°E42.2486; 11.7716

La tomba dei Leopardi è parte della necropoli etrusca dei Monterozzi, a Tarquinia, in Italia. La tomba, datata al 473 a.C., è una delle opere più significative e importanti dell'arte funeraria etrusca: insieme al resto della necropoli è riconosciuto come patrimonio dell'umanità dall'UNESCO dal 2004. È una tomba a camera a pianta rettangolare, con tetto a doppio spiovente e trave di colmo. L'accesso avviene attraverso un breve corridoio con gradini.

Il suo nome si deve alla raffigurazione di due leopardi rappresentati nello spazio trapezoidale posto di fronte all'ingresso, ritratti con grandi fauci e attorno ad un albero. Le scene dipinte rappresentano un simposio, che si svolge all'aperto, fra alcuni ulivi fruttosi, con uomini e donne sdraiati su alcuni triclini mentre consumano il pasto portato loro da giovani servitori nudi.

Programma iconografico[modifica | modifica wikitesto]

Gli spioventi del soffitto sono decorati con file parallele di scacchi bianchi, rossi e verdi. Gli stessi colori ricorrono nelle linee parallele che delimitano il trave di colmo e nelle serie di cerchi concentrici in campo bianco che si trovano al suo interno.

Nella parete destra è raffigurato un danzatore con una coppa in mano che mentre balla indossa la tebenna, la tipica veste etrusca. Il danzatore con la coppa è insieme a due suonatori. Loro tre insieme vengono chiamati I Tre Musici. I Tre Musici sono l'unico affresco sulla parete destra della Tomba dei Leopardi. Il suonatore al centro, quello vestito di giallo con linee azzurre e rosse sul vestito, è un giovane che suona un aulos, e quello più a destra della parete (quindi più vicino all'entrata) suona una cetra. I Tre Musici sono l'affresco più conosciuto della Tomba dei Leopardi e l'immagine più famosa di tutto il popolo degli Etruschi.

Sulla parete centrale i commensali, tre coppie di sposi sdraiati su dei letti a coppia, sorseggiano vino e sono ritratti con il capo cinto da un ramo di mirto, e due signore esibiscono una capigliatura di colore biondo. Sono presenti anche due servi. Nel dipinto gli uomini hanno la carnagione più scura ed hanno tutti il busto scoperto invece le donne hanno la carnagione molto chiara e sono tutte ben vestite. L'uomo più a destra tiene in mano un uovo, simbolo di rinascita, e lo mostra. Da questi affreschi è possibile notare la ricchezza di particolari, la cura del corpo e l'abbigliamento degli uomini e delle donne etrusche.

I Tre Musici

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

[modifica | modifica wikitesto]