Tom & Jerry incontrano Sherlock Holmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tom & Jerry incontrano Sherlock Holmes
Titolo originaleTom and Jerry Meet Sherlock Holmes
Lingua originaleinglese, spagnolo, francese
Paese di produzioneUSA
Anno2010
Durata50 min
Rapporto1.78:1
Genereanimazione
RegiaSpike Brandt, Jeff Siergey
SceneggiaturaEarl Kress
ProduttoreBobbie Page
Produttore esecutivoSam Register
Casa di produzioneWarner Bros. Pictures Television Animation Distribution, Turner Entertainment
Distribuzione (Italia)Warner Home Video

Tom & Jerry incontrano Sherlock Holmes (Tom and Jerry Meet Sherlock Holmes) è un film d'animazione direct-to-video del 2010, ispirato ai racconti di Conan Doyle, con protagonisti Tom & Jerry prodotto dalla Warner Bros. Pictures Television Animation Distribution, nonché il primo film a cartoni animati della storia già prodotto senza i suoi originali creatori William Hanna e Joseph Barbera.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Londra, fine dell'800. Il dottor Watson è preoccupato per il massiccio aumento di furti di diamanti, rubati dai gatti siamesi Tim, Pam e Ali. La cosa non si può dire per il suo amico Sherlock Holmes, che, come se nulla fosse, manda il suo piccolo assistente Jerry a comprare il giornale. Durante il viaggio, il roditore incontra il gatto Tom, che ha una missiva per il detective. La mittente è Red, una bella cantante di cabaret, che vuole aiutare Holmes e Watson nelle indagini. Holmes e Red sostengono che, visti i furti di diamanti avvenuti in quei giorni, e l'eclissi di sole che sarebbe avvenuta il giorno dopo, la famosa Stella del Punjab, sarebbe stata rubata quella notte. Una volta a casa di Red, Tom e Jerry scoprono per caso una galleria che scende nel sottosuolo e arriva fino all'ambasciata del Punjab. Il gruppo scopre però di essere arrivato tardi: Tim, Pam e Ali hanno già trafugato il diamante, uscendo poi dalla casa di Red, nel tentativo di far ricadere la colpa su di lei. C'è però un indizio: un bottone di porcellana, di cui Holmes riconosce subito la fattura. Mentre lui e Watson andranno dal sarto produttore del bottone, Tom e Jerry dovranno condurre Red a casa dell'investigatore. Seguiti dagli inetti e incapaci poliziotti Spyke e Tyke, Jerry decide di chiedere aiuto al suo amico Brett Jeremy, anche lui un topo, pastore anglicano, che accetta di aiutare Red. Il gruppo parte subito alla ricerca del trio di gatti ladri, trovandoli, in un pub. I furfanti, però, riescono a scappare. Brett Jeremy, intanto, scopre che i tre gatti son i becchini di un cimitero. Intanto, Holmes e Watson sono dal sarto che ha fabbricato il bottone per uno dei tre gatti, trovano nei pantaloni intestato ad uno di essi una piuma e si convincono che il mandante dei furti è un'oca. Al cimitero Jerry trova, su una statua la Stella del Punjab, ma quando tenta di prenderla, arriva un misterioso uomo a cavallo che prende il diamande prima del topo. Red propone di rifugiarsi dal suo amico di famiglia, che accetta di nasconsere la cantante, ma in seguito si rivela essere il professor Moriarty, arcinemico di Sherlock Holmes. L'uomo ha costruito una macchina con i diamanti rubati, in modo da creare un raggio che, rimbalzando su una serie di specchi posti da un suo complice, creerà un varco nella Torre di Londra, dove Pam e Ali voleranno con loro jet pack e ruberanno i Gioielli della Corona. Il ladro gongola, perché ha mandato il suo nemico su una falsa pista, ma è ignaro che Holmes e Watson hanno capito l'imbroglio e si sono rimessi in viaggio per fermarlo. I gatti di Moriarty chiudono Tom, Jerry e Brett Jeremy in una gabbia, poi legano e imbavagliano Red e la caricano sulla carrozza del criminale. Pam e Ali riescono a rubare i gioielli, ma Tim, che aveva azionato il raggio, viene stordito da Brett Jeremy, che intanto è riuscito a liberare sè stesso e gli amici. Con il jet pack di Tim, Tom, con in groppa i due roditori, si lancia all'inseguimento di Moriarty, che intanto sta affrontando Sherlock Holmes. il trio libera Red, ma non riesce a fermare in tempo il veivolo del criminale, che cade nel Tamigi, subito dopo che Tom, Brett Jeremy, Jerry e Red si sono lanciati da esso, salvandosi. Sherlock Holmes è riuscito ad aggrapparsi e Moriarty è sopravvissuto alla caduta. Quando pochi giorni dopo Red si sposa, sarà Brett Jeremy a recitare la messa e Tom e Jerry porteranno gli anelli. Ma i rapporti tra gatto e topo non possono certo reggere e così, subito dopo la fine della messa, i due riprenderanno ad inseguirsi, mentre il pastore, vista la scena esilarante, pronuncia le parole: "Che il cielo ci aiuti!".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]