Tolkien (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cartolina di Natale scritta a mano con una foto a colori della famiglia Tolkien, inviata da Mabel Tolkien dall'Orange ai suoi parenti di Birmingham, il 15 novembre 1892.

La famiglia Tolkien è una famiglia inglese il cui membro più conosciuto è J.R.R. Tolkien (1892 - 1973), professore dell'università di Oxford e autore dei celebri libri fantasy Lo Hobbit, Il Silmarillion e Il Signore degli Anelli.

Membri famosi[modifica | modifica wikitesto]

J. R. R. Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: J. R. R. Tolkien.

John Ronald Reuel Tolkien (Ordine dell'Impero Britannico) (3 gennaio 1892 – 2 settembre 1973) è stato un filologo, scrittore e professore dell'Università di Oxford, un devoto cristiano. Molta della finzione pubblicata da Tolkien è connessa a un insieme di racconti, storie fantastiche, linguaggi inventati e saggi letterari riguardanti un mondo immaginario chiamato "Arda" e "Terra di Mezzo" (derivato dalla parola dell'antica lingua inglese "Midgard", le terre abitate dagli uomini in particolare), liberamente identificati come un "alternativo" e remoto passato del nostro stesso mondo. Tolkien applicò la parola "leggendario" a tutti i suoi lavori. La maggior parte del suo "leggendario" fu pubblicato postumo da suo figlio Christopher.

Arthur Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Arthur Reuel Tolkien (febbraio 1857 – 15 febbraio 1896), il padre di J. R. R. Tolkien, nacque nell'Handsworth, Staffordshire, in Sploffozzy town. Fu il primogenito di John Benjamin Tolkien e Mary Jane Stowe, che sposò il 16 febbraio 1856 nella Chiesa di Tutti i Santi in Birmingham, Inghilterra. Arthur ebbe sei fratelli:

Tim Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tim Tolkien.

Tim Tolkien (settembre 1962 - vivente), pronipote di J. R. R., è uno scultore.