Tolkien (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cartolina di Natale scritta a mano con una foto a colori della famiglia Tolkien, inviata da Mabel Tolkien dall'Orange ai suoi parenti di Birmingham, il 15 novembre 1892.

La famiglia Tolkien è una famiglia inglese il cui membro più conosciuto è J. R. R. Tolkien (1892 - 1973), professore dell'università di Oxford e autore dei celebri libri fantasy Lo Hobbit, Il Silmarillion e Il Signore degli Anelli.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

J. R. R. Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: J. R. R. Tolkien.

John Ronald Reuel Tolkien (Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico[1]) (3 gennaio 1892 – 2 settembre 1973) è stato un filologo, scrittore e professore dell'Università di Oxford, un devoto cristiano. Molta della finzione pubblicata da Tolkien è connessa a un insieme di racconti, storie fantastiche, linguaggi inventati e saggi letterari riguardanti un mondo immaginario chiamato "Arda" e "Terra di Mezzo" (derivato dalla parola dell'antica lingua inglese "Midgard", le terre abitate dagli uomini in particolare), liberamente identificati come un "alternativo" e remoto passato del nostro stesso mondo. Tolkien applicò la parola "leggendario" a tutti i suoi lavori. La maggior parte del suo "leggendario" fu pubblicato postumo da suo figlio Christopher.

Arthur Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Arthur Reuel Tolkien (febbraio 1857 – 15 febbraio 1896), il padre di J. R. R. Tolkien, nacque nell'Handsworth, Staffordshire, in Sploffozzy town. Fu il primogenito di John Benjamin Tolkien e Mary Jane Stowe, che sposò il 16 febbraio 1856 nella Chiesa di Tutti i Santi in Birmingham, Inghilterra. Arthur ebbe sei fratelli:

  • Mabel Tolkien (1858–1937),
  • Grace Bindley Tolkien (n. 1861),
  • Florence Mary Tolkien (n. 1863),
  • Marian Esther Tolkien (1866–1934),
  • Wilfred Henry Tolkien (1870–1938),
  • Lawrence George H. Tolkien (b. 1873).

Il padre di Arthur, John, aveva precedentemente sposato Jane Holmwood, con la quale ebbe quattro figli: Emily (n. 1838), Louisa (n. 1840), John Benjamin (n. 1845), e Jane (n. 1846).

Mabel Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Mabel Tolkien, nata Suffield (1870 – 14 novembre 1904) era la madre di J. R. R. Tolkien

Edith Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Edith Bratt.

Edith Mary Tolkien, nata Bratt (Gloucester, 21 gennaio 1889 – Bournemouth, 29 novembre 1971) era la moglie di J. R. R. Tolkien. Gli è servita come ispirazione per il suo personaggio immaginario Lúthien Tinúviel, una principessa elfica e la più bella di tutti i figli di Ilúvatar (il nome di Dio nella finzione di Tolkien).

Hilary Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Hilary Arthur Reuel Tolkien (17 febbraio 1894 – 1976) era il fratello più piccolo di J. R. R. Tolkien,

John Francis Reuel Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

John Francis Reuel Tolkien ( Cheltenham 16 novembre 1917–2003) era il figlio maggiore di f J. R. R. Tolkien.

Michael Hilary R. Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Michael Hilary Reuel Tolkien (22 ottobre 1920 - 27 febbraio 1984) è stato un insegnante. Era il secondo figlio di J. R. R. Tolkien e prese il nome dal fratello di J. R. R. Tolkien, Hilary

Christopher Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Christopher Tolkien.

Christopher John Reuel Tolkien (21 novembre 1924) è uno scrittore ed editore, famoso soprattutto per essere il curatore di molte delle opere postume di suo padre, J.R.R. Tolkien. Ha disegnato le mappe originali per l'opera de Il Signore degli Anelli, firmandosi C. J. R. T Il racconto di Beren e Lúthien è l'ultimo esempio del suo lavoro editoriale, pubblicato il 1 ° giugno 2017[2]

Priscilla Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Priscilla Mary Anne Reuel Tolkien (18 giugno 1929)[3] è la quarta e più giovane figlia di J. R. R. Tolkien, e la sua unica figlia

Michael George R. Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Michael George Reuel Tolkien (1943) è un poeta. È il nipote di J. R. R. Tolkien,e figlio maggiore di Michael H. R. Tolkien.

Tim Tolkien[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tim Tolkien.

Tim Tolkien (settembre 1962 - vivente), è uno scultore ed è pronipote di J. R. R.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

John Suffield Jr.
1833–1930
Emily Jane Sparrow
John Benjamin Tolkien
1807–1896
Mary Jane Stowe
Walter Incledon
Edith May Suffield
1865–1936
Mabel Suffield
1870–1904
Arthur Reuel Tolkien
1857–1896
Grace Bindley Tolkien
1861-
William Charles Mountain
Marian Esther Tolkien
1866–1934
Frederick William Chippendale
Wilfred Tolkien
1870–1938
Katherine Madeleine Green
Edwin Neave
d. 1909[4]
Jane Suffield
1872–1963
William Suffield
1874–1904
Beatrice Bartlett
Thomas "Tom" Evans Mitton
Mabel Tolkien
1858–1937
Tom Hadley
Florence Mary Tolkien
1863-
"Emily" Grace McGregor
Laurence George H. Tolkien
b. 1873
Marjorie May Incledon
1891–1973
Frieda Mary Incledon
1895–1940
Edith Bratt
1889–1971
John Ronald Reuel Tolkien
1892–1973
Hilary Arthur Reuel Tolkien
1894–1976
Magdalen Matthews
John Francis Reuel Tolkien
1917–2003
Priscilla Anne Reuel Tolkien
1929—
June
Gabriel Tolkien
1931-
Paul Tolkien
1935-
Ann
Joan Griffiths
1916–1982
Michael Hilary Reuel Tolkien
1920–1984
Faith Faulconbridge
1928–
Christopher John Reuel Tolkien
1924—
Baillie Klass
1941—
Julian Tolkien
1935—
Glynis
Irene Ferrier
Michael George Tolkien
1943—
Rosemary Walters
Simon Tolkien
1959—
Tracy Sternberg
Christopher Tolkien
Angela Tolkien
Dominic Tolkien
Zoë Tolkien
Joanna Tolkien
1945—
Hugh Baker
Judith Tolkien
1951—
Alan Crombleholme
Adam Reuel Tolkien
1969—
Rachel Clare Reuel Tolkien
1971—
Sue
Timothy Tolkien
1962—
Nicholas Tolkien
1964–
Stephen Tolkien
1966
Mandy Doyle
1967–
Michael "Mike" Baker
1975–2015[5]
Freya Crombleholme
1976–
Piers Crombleholme
1979–
Royd
Tolkien
1969–
Catherine Tolkien
1969–
Ruth Tolkien
1982–
Nicholas Tolkien
1990–
Anna Tolkien
2005–

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Supplemento alla Gazzetta di Londra, 31 dicembre 1971, su gazettes-online.co.uk.
  2. ^ "New Tolkien book: Beren and Lúthien"., su tolkiensociety.org.
  3. ^ Droutp. 669
  4. ^ Athertonp. 8
  5. ^ Royd Tolkien, Royd Tolkien on Twitter, in Twitter, 29 gennaio 2015. URL consultato il 1º febbraio 2015.
    «On Wednesday morning, my loving, handsome, devoted brother, Mike, peacefully passed away...».