Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Tokyo Babylon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tokyo Babylon
東京BABYLON
(Tōkyō Babylon)
Tokyo Babylon.jpg
Copertina dell'edizione italiana del primo volume
manga
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore CLAMP
Editore Shinshokan
Rivista Wings
Target shōjo
1ª edizione 1990 – 1993
Tankōbon 7 (completa)
Editori it. Panini Comics, d/visual
Collana 1ª ed. it. Manga Dream
1ª edizione it. maggio 2001 – novembre 2001
Periodicità it. mensile
Volumi it. 7 (completa)
Testi it. Ernesto Cellie, Asako Yamamoto
Generi azione, fantascienza
Tokyo Babylon
東京BABYLON
(Tōkyō Babylon)
OAV
Regia Kōichi Chigira
Char. design Kumiko Takahashi
Dir. artistica Masuji Ikeda
Musiche Toshiyuki Honda, Jun Watanabe (direttore)
Studio Madhouse
1ª edizione 1992
Episodi 2 (completa)

Tokyo Babylon (東京BABYLON Tōkyō Babylon?) è una serie manga di genere shonen'ai, creato dal quartetto delle CLAMP, da cui è stato tratto un OAV e un film live-action. La serie è anche influenzata, in parte, dalla serie di racconti storico-fantastici Teito monogatari.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La trama viene sviluppata attraverso storie minori, solitamente 2 o 3 per volume. Mentre il manga comincia con capitoli quasi indipendenti tra loro, pian piano si comincia a sviluppare una vera e propria storia. Il punto in cui diverge la storia è fondamentalmente la crescita dei personaggi e lo sviluppo delle relazioni tra loro.

I protagonisti, Subaru Sumeragi, sua sorella gemella Hokuto Sumeragi, e il veterinario Seishiro Sakurazuka, sono onmyouji (letteralmente "maestro yin-yang", anche tradotto come sciamano). La trama implica la protezione di Tokyo e l'allontanamento degli spiriti che la invadono, attraverso l'esorcismo di questi ultimi.

L'altra parte della trama parla dei sentimenti provati da Seishirō per Subaru, e le reazione di quest'ultimo, che vanno dal rigetto fino alla nascita di un romantico affetto, fino al tragico twist nei volumi finali del manga.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Subaru Sumeragi[modifica | modifica wikitesto]

Subaru è il protagonista delle serie nonché il più importante esorcista del Giappone intero e 13mo capo della famiglia Sumeragi. Nato insieme alla sorella Hokuto il 18 febbraio a Kyoto, ha passato la maggior parte della sua infanzia, dopo la morte dei suoi genitori, sotto l'ala protettrice della nonna da cui ha imparato le arti sciamaniche. Nella sua infanzia è inoltre celato il mistero che aleggia per l'intero fumetto, legato ad un incontro che ha cambiato la sua vita e che è stato sigillato nella profondità dell'inconscio. Da quel giorno in poi Subaru ha ricevuto dalla nonna un divieto tassativo: egli non dovrà mai mostrare le sue mani, e per questo indossa sempre dei guanti. Subaru all'inizio della storia è un ragazzo di 16 anni che si divide tra i suoi compiti di esorcista e il desiderio di una vita normale, senza però riuscirci granché bene. Infatti Subaru sacrifica diverse volte se stesso e i suoi desideri per il bene del prossimo, mettendo sempre gli altri avanti a se.

Seishiro Sakurazuka[modifica | modifica wikitesto]

Giovane veterinario di 25 anni, Seishiro è il dirimpettaio dei fratelli Sumeragi i quali passano molto tempo a casa sua. Seishiro conosce Subaru per caso alla stazione del treno e a quanto sostiene se ne è innamorato a prima vista, da allora lo ha sempre seguito e sostenuto in ogni sua missione. Egli al contrario di Subaru mostra sin dal primo numero un lato oscuro e di avere un approccio alle problematiche del lavoro di Subaru "molto" diverso. A dispetto della differenza d'età in realtà Seishiro è il personaggio più infantile della serie, ama i dolci e ne divora in continuazione e anche le sue continue e moleste dichiarazioni sembrano più i giochi di un bambino che i sentimenti di un adulto. Ma nonostante questo il suo legame con Subaru è ben più profondo di quello che sembra all'inizio e fondamentale nello sviluppo della trama.

Hokuto Sumeragi[modifica | modifica wikitesto]

Sorella gemella di Subaru non sembra però possedere alcun potere spirituale. È una ragazza estremamente allegra ed ottimista con un gusto discutibile in fatto di moda. Per tutto lo svolgimento della storia la vediamo indossare i vestiti più assurdi, imponendo il suo senso estetico anche al fratello. Nonostante questo suo comportamento a volte leggero, Hokuto è una ragazza molto sensibile e molto attenta al fratello, vorrebbe che egli corrispondesse i sentimenti di Seishiro e per la prima volta considerasse qualcuno davvero speciale per sé. Allo stesso tempo però Hokuto si rende conto che Seishiro in realtà non è quello che appare, e che potrebbe essere molto pericoloso per il fratello, ma conscia del fatto che egli è l'unica persona che potrebbe mai diventare speciale per il fratello asseconderà l'inevitabile corso degli eventi.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Da Tokyo Babylon a X[modifica | modifica wikitesto]

Anche se Tokyo Babylon ha un finale, molte altre storie potrebbero svilupparsi dagli spunti di questa opera. Con l'artwork Tokyo Babylon Photographs, in cui sono mostrati Subaru e Seishirō in una versione più matura e posti davanti ad uno sfondo con la scritta Tokyo Babylon 1999, molti fan della serie hanno avanzato idee che la serie sfoci in X.

Essenzialmente, X ha sviluppato una storia separata, che comunque unisce i protagonisti maschili di Tokyo Babylon. Nel quinto tankōbon di X, il legame tra i due manga viene finalmente dichiarato: da allora, i personaggi della precedente opera appariranno in X, che è ambientato 9 anni dopo gli eventi di Tokyo Babylon.

Media[modifica | modifica wikitesto]

OAV[modifica | modifica wikitesto]

Film live-action[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione italiana del manga fu stampata dalla Planet Manga (o Panini Comics) nel 1990. Nel 2009 i diritti passano alla casa editrice D/Books, che ristamperà l'opera in una nuova edizione, acquistabile a partire da Dicembre 2009. Ecco le differenze dell'edizione D/Books rispetto all'edizione Planet Manga:

  • Dialoghi modificati, più fedeli all'opera originale
  • Un formato da 12,5 x 18 cm
  • Sovraccoperta in carta patinata + pinup
  • Ogni numero avrà, all'interno, un doppio mini-poster a colori ripiegabile

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga