Togh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Villaggio di Togh

Togh (in armeno Տող, anche Tuğ e Tog) è un villaggio della provincia di Hadrut nella repubblica del Nagorno Karabakh. Secondo il censimento nazionale gli abitanti nel 2005 erano circa settecento.[1]

Nel 1906 venne inaugurata la prima scuola del villaggio nel quale nel 1978 venne aperto un altro istituto, ristrutturato nel 2008. In età medioevale Togh era capoluogo del principato di Dizak.

Alla fine degli anni ottanta la popolazione sfiorava i 1500 abitanti. La guerra colpì duramente l'insediamento che venne conquistato dagli azeri e poi liberato dagli armeni il 30 ottobre 1991.

Togh ospita anche un ospedale, una casa della cultura, un cinema ed una biblioteca. La comunità negli ultimi anni è stata oggetto di aiuti da parte della Diaspora armena soprattutto nel campo dell'edilizia scolastica e della distribuzione dell'acqua.[2]

Panorama

Dintorni[modifica | modifica wikitesto]

Da segnalare nei pressi di Togh il monastero di Gtchavank e le rovine della fortezza di Gtich nonché quelle della chiesa di Stepanos Nakhavkayi (XIII secolo). A pochi chilometri verso nord est si trovano le famose grotte di Azokh.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento del 2005
  2. ^ Armenian fund