Todis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Todis
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione1994
Sede principaleFiano Romano
GruppoIges S.r.l. (PAC2000A Soc. Coop. Conad)
Persone chiave
  • Massimo Lucentini (Direttore generale)
  • Giovanni Capobianco (Presidente)
  • Giuliano Prignano (Vice Presidente)
SettoreGDO grande distribuzione organizzata
Fatturato734 milioni (2018)
Sito webwww.todis.it

Todis è una società della grande distribuzione organizzata nata, nel 1994 con la formula discount, sotto l'insegna Topdì discount e presente soprattutto nel Centro e Sud Italia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La IGES S.r.l., società che detiene il marchio Todis, facente capo al Gruppo PAC 2000A (Cooperativa di dettaglianti appartenenti al Consorzio Nazionale Conad) nasce nel 1994 con ambizioni nazionali sotto l'insegna Topdì discount, rimanendo tale per cinque anni.[1] Nel 1999 il marchio Topdì va incontro ad un rebranding, diventando Todis.[1]

Con l'arrivo del nuovo millennio l'azienda concentra in modo preponderante il proprio core business nella commercializzazione di prodotti a marchio.

Nel 2020, l'azienda crea Clivietta, una sorta di testimonial virtuale.[1]

Rete[modifica | modifica wikitesto]

Punto vendita Todis a Palermo

Todis è presente in 10 regioni italiane e conta a fine 2018 su una rete di 237 punti vendita (154 in capo a Iges Srl per Umbria, Lazio, Campania, Calabria e 83 affiliati tramite le società partecipate Addis Srl (con Conad Adriatico) per Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Sodisi Srl (con Conad Sicilia) per la Sicilia).

L'ampliamento del network è stato favorito dalla facoltà attribuita agli imprenditori di passare sotto l'insegna Todis mediante meccanismi di franchising e affiliazione.

Punti vendita[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 14 agosto 2019

Regione Numero
di discount
Umbria Umbria 19
Lazio Lazio 125
Campania Campania 13
Calabria Calabria 5
Toscana Toscana 2
Marche Marche 3
Abruzzo Abruzzo 26
Molise Molise 2
Puglia Puglia 28
Sicilia Sicilia 23

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c La nostra storia, su todis.it. URL consultato l'11 luglio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende