Toby Bourke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Toby Bourke (Londra, 7 febbraio 1965) è un musicista irlandese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera inizia negli anni ottanta nei pub della sua città, dove viene notato ed ingaggiato dagli Alarm per aprire i concerti delle loro tournée.
Nel 1991 pubblica il suo primo singolo intitolato Black is the colour. La canzone contiene espliciti riferimenti alla situazione mediorientale che di lì a poco sfocerà nella Guerra del Golfo. Questo causa la censura del brano ed il suo inevitabile affossamento.
Negli anni successivi si esibisce in numerosi concerti, acquistando sempre maggiore fama. La sua band comprende personaggi di rilievo della scena musicale internazionale come Andy MacKay dei Roxy Music e Tony Kiley dei Blow Monkeys.
Nel 1992 pubblica un album dal vivo intitolato Blood, Sweat and Tears, registrato allo Swan's Nest; tutti i brani sono scritti, prodotti e arrangiati da lui.
Nel 1997 duetta con George Michael nella canzone Waltz Away Dreaming (che George ha voluto dedicare alla madre Leslie Panayiotou morta di cancro nello stesso anno), con la quale raggiungerà i vertici delle classifiche di vendita, ed entra a far parte della scuderia di nuovi talenti supportati dalla Aegean Records. Tuttavia, la casa discografica gestita dal cugino di George Michael chiuderà i battenti dopo pochi anni di attività e Toby continuerà la sua carriera altrove.
Nel 2000 esce il CD single House of Love che contiene anche una nuova versione di Waltz Away Dreaming.
Nel 2001 è la volta del nuovo album intitolato Room 21, che però riscuote uno scarso successo di pubblico. Da qui in poi, esce definitivamente dagli ambienti musicali per intraprendere un'attività commerciale in proprio.

Controllo di autorità VIAF: (EN76520675 · BNF: (FRcb14071965g (data)