Tobia Bocchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tobia Bocchi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 80 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Salto triplo
Record
Triplo 16,54 m (2015)
Triplo 16,71 m (indoor - 2019)
Carriera
Società
2006-2012Flag of None.svg FMI Parma Sprint
2013-2015CUS Parma flag.svg CUS Parma
2016-2017Flag of None.svg UCLA Bruins
2016-Carabinieri
2018-CUS Parma flag.svg CUS Parma
Nazionale
2019-Italia Italia1
Palmarès
Europei juniores 0 1 0
Giochi olimpici giovanili 0 1 0
Gymnasiadi 1 0 0
Trials europei
giochi olimpici giovanili
0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 1º marzo 2019

Tobia Bocchi (Parma, 7 aprile 1997) è un triplista italiano, che ha rappresentato l’Italia agli Europei indoor di Glasgow 2019 (suo esordio con la Nazionale assoluta); è plurimedagliato in ambito internazionale giovanile con l’argento sia agli Europei juniores di Eskilstuna 2015 che ai Giochi olimpici giovanili di Nanchino 2014 e campione alle Gymnasiadi di Brasilia 2013.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi, le società di appartenenza e l’allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Parma da Carlo Bocchi e Lucia Gozzi (ha due sorelle di nome Marta ed Emma[1]), inizia la pratica dell’atletica leggera all’età di 9 anni (categoria Esordienti) nel 2006 con l’FMI Parma Sprint; nel 2013 è passato al CUS Parma dove è restato tre stagioni. Durante il biennio 2016-2017 ha mantenuto il doppio tesseramento con i Carabinieri e l’Università statunitense UCLA Bruins di Los Angeles. Dal 2018 è tesserato per il CUS Parma ed i Carabinieri.

Il suo allenatore è Renato Conte[2].

2011-2013: i primi titoli italiani giovanili e la vittoria alle Gymnasiadi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere giunto 17º ai campionati italiani cadetti di Jesolo l’8 ottobre del 2011, all’edizione successiva dell’anno dopo svoltasi nella stessa città veneta il 6 ottobre vince il suo primo titolo nazionale giovanile nel salto triplo.
Il 10 dicembre sigla a Parma il nuovo record italiano cadetti indoor nel salto triplo di 14,64 metri (il precedente primato di 13,69 m apparteneva a Leonardo Bruno che l’aveva realizzato ad Ancona l’11 febbraio del 2007).

Il 24 febbraio del 2013 vince l’argento ai nazionali allievi indoor (stessa miglior misura del vincitore Simone Forte 14,83 m, ma peggiore seconda 14,79 contro 14,13 m) di Ancona.
Il 12 luglio disputa le qualificazioni dei Mondiali allievi a Donec'k in Ucraina non riuscendo ad accedere alla finale.
Il 6 ottobre si laurea campione allievi nel salto triplo a Jesolo (4 cm davanti a Simone Forte, 15,24 a 15,20 m).
Il 3 dicembre ha vinto in Brasile la medaglia d’oro alle Gymnasiadi di Brasilia, dove ha ottenuto il bronzo un altro triplista italiano, Simone Forte.

2014-2016: l’argento ai Giochi olimpici giovanili e agli Europei juniores[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 febbraio del 2014 diventa campione allievi al coperto ad Ancona.
Il 1º giugno gareggia ai Trials europei dei giochi olimpici giovanili di Baku in Azerbaigian terminando al terzo posto.
Il 22 giugno si riconferma campione allievi nel triplo a Rieti.
Il 25 agosto in Cina vince la medaglia d’argento ai Giochi olimpici giovanili di Nanchino.

L’8 febbraio del 2015 vince ad Ancona il bronzo ai nazionali juniores al coperto.
Il 14 giugno vince a Rieti il titolo juniores.
Il 19 luglio si laurea vicecampione nel triplo agli Europei juniores di Eskilstuna in Svezia; la settimana seguente, il 26 luglio vince il bronzo agli assoluti di Torino, siglando il nuovo record italiano juniores di 16,54 metri (il precedente primato di 16,41 m apparteneva a Paolo Camossi che l’aveva realizzato il 31 luglio del 1993 a San Sebastián in Spagna) e restando ad un centimetro dall’argento di Stefano Magnini, secondo con 16,55 m.

Il 7 febbraio del 2016 ad Ancona vince il titolo italiano under 20 indoor ed il 12 giugno quello di vicecampione nazionale juniores all’aperto a Bressanone.
Il 20 luglio ai Mondiali under 20 di Bydgoszcz in Polonia non riesce ad accedere alla finale.

2017-2019: vicecampione nazionale universitario e assoluto indoor, l’esordio con la Nazionale seniores[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un 2017 di transizione, nel gennaio del 2018 rientra in Italia e, dopo aver saltato la stagione al coperto, vince la medaglia d’argento prima ai nazionali universitari di Isernia (19 maggio) e poi agli italiani promesse di Agropoli (3 giugno).
Il 10 giugno giunge quinto proprio in Italia ai Mediterranei under 23 di Jesolo.

Nel mese di febbraio del 2019, entrambe le volte sempre ad Ancona, prima vince il titolo italiano promesse indoor (3 febbraio) e poi si laurea vicecampione nazionale assoluto al coperto (17 febbraio, restando a 5 cm dal neo-campione Simone Forte, 16,76 a 16,71 m ed a un cm dal vice-campione Fabrizio Donato, secondo con 16,72 m).
Il 1º marzo esordisce con la Nazionale assoluta agli Europei indoor di Glasgow in Gran Bretagna: non riesce però a qualificarsi per la finale vinta dall’azero Nazim Babayev[3].
Proprio col coetaneo triplista azero, nel corso del triennio 2014-‘15-‘16, ha condiviso diverse rassegne internazionali giovanili: Trials europei giochi olimpici giovanili 2014 (Babayev oro e Bocchi bronzo), Giochi olimpici giovanili 2014 (Bocchi argento e Babayev bronzo), Europei juniores 2015 (Babayev oro e Bocchi argento) e Mondiali under 20 2016 (entrambi out nelle qualificazioni).

Durante il quadriennio 2013-‘15-‘18-‘19 ha condiviso col connazionale triplista classe 1996 Simone Forte[4] sei rassegne internazionali tra giovanili e seniores: Mondiali allievi 2013 (Forte quinto e Bocchi out nelle qualificazioni), Gymnasiadi 2013 (Bocchi oro e Forte bronzo), Europei juniores 2015 (Bocchi argento e Forte settimo), Mediterranei under 23 2018 (Forte argento e Bocchi quinto) ed Europei indoor 2019 (Forte ottavo e Bocchi fuori nelle qualificazioni); nel triennio 2013-‘15-‘18 allo stesso Forte ha conteso cinque titoli italiani giovanili nel salto triplo, con un bilancio di 2 vittorie su 5 finali disputate.

Traguardi sportivo-agonistici raggiunti[modifica | modifica wikitesto]

È l’ottavo triplista italiano di sempre al coperto con un personale di 16,71 metri[5].

Ai campionati italiani giovanili è titolato nel salto triplo in tutte le categorie: promesse (under 23), juniores (under 20), allievi (under 18) e cadetti (under 16), mentre sia agli assoluti indoor che ai campionati nazionali universitari è stato vicecampione italiano; da quando ha potuto iniziare a partecipare ai campionati italiani assoluti (al primo anno tra gli allievi, esordio a Milano 2013) è stato sempre finalista (così come in tutti quanti i campionati nazionali giovanili ed universitari a cui ha preso parte) nel salto triplo, tranne che a Trieste 2017 (edizione in cui era assente).

Dopo il 17º posto ai campionati italiani cadetti di Jesolo 2011, ha inanellato 11 podi (con 7 medaglie d’oro) in altrettante finali nei successivi campionati giovanili.

Il suo nominativo è presente in tutte le categorie nelle liste italiane giovanili all time[6]: è il primatista italiano sia tra gli juniores (16,54 metri) che fra i cadetti indoor (14,64 m); inoltre è il secondo miglior under 18 (16,04 m), il terzo promesse indoor (16,71 m), il quarto under 16 (14,61 m), il quinto under 20 indoor (15,90 m) ed il sesto tra gli allievi indoor (14,83 m).

Dal 2014 ad oggi ha praticamente quasi sempre chiuso nella top ten stagionale italiana del salto triplo[7]: quarto 2015, sesto 2018, settimo 2014-‘16; indoor secondo 2019, quinto 2015, ottavo 2016, nono 2017.

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juniores[modifica | modifica wikitesto]

  • Salto triplo: 16,54 metri (Italia Torino, 26 luglio 2015)[8]

Cadetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Salto triplo indoor: 14,64 metri (Italia Parma, 10 dicembre 2012)[9]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Salto triplo[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2018 16,28 m (+1,6 m/s) Italia Savona 23-5-2018 -
2016 15,94 m nw Italia Mataro 6-7-2016 -
2015 16,54 m (-0,4 m/s) Italia Torino 26-7-2015 -
2014 16,04 m (+1,2 m/s) Italia Rieti 22-6-2014 -
2013 15,57 m (-0,2 m/s) Brasile Brasilia 3-12-2013 -
2012 14,61 m (+1,3 m/s) Italia Jesolo 6-10-2012 -
2011 12,35 m nw Italia Busseto 10-9-2011 -

Salto triplo indoor[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2019 16,71 m Italia Ancona 17-2-2019 -
2017 15,51 m Stati Uniti Albuquerque 11-2-2017 -
2016 15,52 m Italia Ancona 7-2-2016 -
2015 15,90 m Francia Lione 28-2-2015 -
2014 14,78 m Italia Ancona 16-2-2014 -
2013 14,83 m Italia Ancona 24-2-2013 -
2012 14,64 m Italia Parma 10-12-2012 -

Migliori prestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Salto triplo[modifica | modifica wikitesto]

16,54 m (-0,4 m/s) Italia Torino 26-7-2015
16,51 m (+2,1 m/s) w Svezia Eskilstuna 19-7-2015
16,28 m (+1,6 m/s) Italia Savona 23-5-2018
16,19 m (+1,6 m/s) Svezia Eskilstuna 18-7-2015
16,15 m (+1,0 m/s) Italia Rieti 14-6-2015
16,14 m (-0,7 m/s) Italia Modena 27-6-2015
16,14 m (+0,7 m/s) Italia Modena 5-5-2018
16,10 (+1,3 m/s) Brasile Rio de Janeiro 8-8-2015
16,05 m (-0,1 m/s) Italia Rieti 13-6-2015
16,04 m (+2,7 m/s) w Italia Agropoli 3-6-2018

Salto triplo indoor[modifica | modifica wikitesto]

16,71 m Italia Ancona 17-2-2019
16,45 m Italia Ancona 3-2-2019
16,23 m Regno Unito Glasgow 1-3-2019
16,12 m Italia Ancona 19-1-2019
15,90 m Francia Lione 28-2-2015
15,69 m Italia Padova 21-2-2015
15,52 m Italia Ancona 7-2-2016
15,51 m Stati Uniti Albuquerque 11-2-2017
15,35 m Stati Uniti New York 28-1-2017
15,17 m Italia Padova 21-2-2015

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
2013 Mondiali allievi Ucraina Donec'k Salto triplo 27º 14,59 m (+0,9 m/s) [10]
Gymnasiadi Brasile Brasilia Salto triplo Oro Oro 15,57 m (-0,2 m/s) Miglior prestazione personale[11]
2014 Trials europei
giochi olimpici giovanili
Azerbaigian Baku Salto triplo Bronzo Bronzo 15,57 m (-0,4 m/s) [12]
Giochi olimpici giovanili Cina Nanchino Salto triplo Argento Argento 16,01 m (+0,3 m/s) [12]
2015 Europei juniores Svezia Eskilstuna Salto triplo Argento Argento 16,51 m (+2,1 m/s) w [13]
2016 Mondiali under 20 Polonia Bydgoszcz Salto triplo 14º (q) 15,74 m (-1,5 m/s) [14]
2018 Mediterranei under 23 Italia Jesolo Salto triplo 15,76 m (-0,8 m/s) [15]
2019 Europei indoor Regno Unito Glasgow Salto triplo 13º (q) 16,23 m [16]
Europei U23 Svezia Gävle Salto triplo 16,59 m

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • 1 volta campione promesse indoor nel salto triplo (2019)
  • 1 volta campione juniores nel salto triplo (2015)
  • 1 volta campione juniores indoor nel salto triplo (2016)
  • 2 volte campione allievi nel salto triplo (2013, 2014)
  • 1 volta campione allievi indoor nel salto triplo (2014)
  • 1 volta campione cadetti nel salto triplo (2012)
2011
  • 17º ai Campionati italiani cadetti e cadette, (Jesolo), Salto triplo - 12,22 m (+0,2 m/s)[17]
2012
  • Oro Oro ai Campionati italiani cadetti e cadette, (Jesolo), Salto triplo - 14,61 m (+1,3 m/s) Miglior prestazione personale[18]
2013
2014
2015
  • Bronzo Bronzo ai Campionati italiani juniores e promesse indoor, (Ancona), Salto triplo - 14,84 m[25]
  • 6º ai Campionati italiani assoluti indoor, (Padova), Salto triplo - 15,69 m[26]
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores e promesse, (Rieti), Salto triplo - 16,15 m (+1,0 m/s)[27]
  • Bronzo Bronzo ai Campionati italiani assoluti, (Torino), Salto triplo - 16,54 m (-0,4 m/s) Miglior prestazione personale[28]
2016
2018
2019

Altre competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2015
  • Argento Argento nell’Incontro internazionale indoor under 20 Francia-Germania-Italia, (Francia Lione), Salto triplo - 15,90 m Miglior prestazione personale[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2017 Track & Field Roster - Tobia Bocchi - Bio - Personal, UCLABruins.com
  2. ^ Profilo su FIDAL.it
  3. ^ (EN) Nazim Babayev - Athlete profile, IAAF.org
  4. ^ Simone Forte, FIDAL.it
  5. ^ Liste italiane assolute indoor all-time - Uomini - Triplo, FIDAL.it
  6. ^ Graduatorie all time italiane giovanili (di Raul Leoni), FIDAL.it
  7. ^ Statistiche - Liste italiane / Liste italiane indoor, FIDAL.it
  8. ^ Liste italiane juniores di sempre (compilate da Raul Leoni) - Gare maschili - Triplo, FIDAL.it
  9. ^ Liste italiane cadetti all-time indoor - Compilate da Raul Leoni - Triplo, FIDAL.it
  10. ^ Azzurri 2013 - Allievi - Bocchi Tobia, FIDAL.it
  11. ^ Azzurri 2013 - Scolastici Uomini - Bocchi Tobia, FIDAL.it
  12. ^ a b Azzurri 2014 - Allievi - Bocchi Tobia, FIDAL.it
  13. ^ a b Azzurri 2015 - Juniores Uomini - Bocchi Tobia, FIDAL.it
  14. ^ Azzurri 2016 - Juniores Uomini - Bocchi Tobia, FIDAL.it
  15. ^ Azzurri 2018 - Promesse Uomini - Bocchi Tobia, FIDAL.it
  16. ^ Marco Sicari, Glasgow: Lukudo-Stecchi-Forte in finale, FIDAL.it, 1 marzo 2019
  17. ^ Campionati italiani individuali e per regioni cadetti e cadette 2011 - Triplo cadetti, FIDAL.it
  18. ^ Campionati italiani individuali e per regioni cadetti e cadette 2012 - Triplo cadetti, FIDAL.it
  19. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores 2013 - Salto triplo allievi, FIDAL.it
  20. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2013 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  21. ^ Campionati italiani individuali su pista allievi/e 2013 - Salto triplo allievi, FIDAL.it
  22. ^ Campionati italiani individuali allievi allieve indoor 2014 - Salto triplo allievi, FIDAL.it
  23. ^ Campionati italiani individuali su pista allievi/e 2014 - Salto triplo allievi, FIDAL.it
  24. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2014 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  25. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2015 - Salto triplo juniores uomini, FIDAL.it
  26. ^ Campionati italiani individuali assoluti indoor 2015 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  27. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2015 - Salto triplo juniores u, FIDAL.it
  28. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2015 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  29. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2016 - Salto triplo juniores uomini, FIDAL.it
  30. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2016 - Salto triplo juniores u, FIDAL.it
  31. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2016 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  32. ^ Campionati italiani universitari 2018 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  33. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2018 - Salto triplo promesse u, FIDAL.it
  34. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2018 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  35. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2019 - Salto triplo promesse, FIDAL.it
  36. ^ Campionati italiani individuali assoluti indoor 2019 - Salto triplo uomini, FIDAL.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]