Titus (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Titus
Titus andronicus.png
Anthony Hopkins (Tito Andronico) in una scena del film
Titolo originaleTitus
Lingua originaleInglese, Latino
Paese di produzioneRegno Unito, Italia, USA
Anno1999
Durata166 Minuti
Rapporto2,35:1
Generedrammatico, guerra
RegiaJulie Taymor
SoggettoWilliam Shakespeare
SceneggiaturaJulie Taymor
ProduttoreSteve Bannon
Produttore esecutivoEllen Dinerman Little
Casa di produzioneFox Searchlight Pictures, 20th Century Fox
Distribuzione in italianoMedusa Film
FotografiaLuciano Tovoli
MontaggioFrançoise Bonnot
Effetti specialiFabio Traversari
MusicheElliot Goldenthal
ScenografiaDante Ferretti
CostumiMilena Canonero
TruccoAna Bulajic-Crcek
StoryboardAlex G. Ortoll
Art directorPier Luigi Basile, Massimo Razzi, Domenico Sica
Character designDante Ferretti
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Titus è un film del 1999, diretto da Julie Taymor, con protagonista Anthony Hopkins.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film è un'interpretazione in chiave post-moderna della tragedia shakespeariana Tito Andronico, generale romano sul quale si scatena la vendetta della regina dei Goti Tamora, da lui sconfitta in battaglia e portata come schiava a Roma ed ascesa fino a diventare imperatrice. In un crescendo di violenza ed efferatezze, la tragedia trova il suo culmine quando i figli dell'imperatrice stuprano e mutilano di mani e lingua Lavinia, figlia prediletta di Tito. Ma il generale scopre i responsabili e li uccide come maiali, servendoli alla madre.

Come in ogni tragedia tutti i personaggi muoiono, lo stesso Tito, che prima uccide sua figlia in quanto è stata privata della sua purezza (in piena aderenza con molte leggende dell'antica Roma, come ad esempio quella di Lucrezia), poi accoltella alla gola Tamora. Saturnino in preda alla collera uccide Tito con un candelabro e a sua volta viene ucciso da Lucio Andronico, il successivo imperatore di Roma.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

Come in altre trasposizioni moderne shakespeariane, l'ambientazione è un ibrido tra mondo antico e contemporaneo, esattamente nella Capitale italiana degli anni Trenta. Le uniformi militari sono dell'epoca dittatoriale, così parte delle riprese eseguite nel quartiere EUR di Roma e nella Piscina del Foro Italico. Lo scontro per le strade tra le fazioni politiche rivali, è memoria delle tifoserie delle maggiori squadre calcistiche romane.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7728728-9
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema