Tito Otacilio Crasso (console 261 a.C.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tito Otacilio Crasso
Nome originaleTitus Octacilius Crassus
GensOtacilia
Consolato261 a.C.

Tito Otacilio Crasso [1] (latino: Titus Octacilius Crassus) (... – ...) è stato un politico e generale romano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente era fratello di Manio Otacilio Crasso, il console dell'anno 263 a.C.; Tito fu eletto console nel 261 a.C. con Lucio Valerio Flacco.

Ebbe il comando dell'esercito romano in Sicilia e proseguì le operazioni militari dopo la presa di Agrigento[2]. In ogni caso non si hanno notizie di battaglie e di altri fatti da ricordare durante il periodo del suo consolato.

Note[modifica | modifica wikitesto]