Tito Manlio Torquato (console 299 a.C.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tito Manlio Torquato
Nome originaleTitus Manlius Torquatus
Morte299 a.C.
FigliTito Manlio Torquato
GensManlia
Consolato299 a.C.

Tito Manlio Torquato[1] (... – 299 a.C.) è stato un politico romano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era un patrizio appartenente alla Gens Manlia.

Fu eletto console nel 299 a.C., con Marco Fulvio Petino[2]. Secondo Livio[3], Tito Manlio morì in seguito ad una caduta da cavallo, quando già l'esercito era in marcia in Etruria.

Al suo posto venne nominato Marco Valerio Corvo console suffectus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Fasti consulares Successore Consul et lictores.png
Marco Valerio Corvo
e
Quinto Appuleio Pansa
299 a.C.
con Marco Fulvio Petino
Lucio Cornelio Scipione Barbato
e
Gneo Fulvio Massimo Centumalo