Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Tite Kubo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Tite Kubo (久保 帯人 Kubo Taito?), pseudonimo di Noriaki Kubo (久保 宣章 Kubo Noriaki?; Hiroshima, 26 giugno 1977), è un fumettista giapponese, noto per essere l'autore del manga Bleach.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primo di tre fratelli, nato nella prefettura di Hiroshima, in Giappone, Noriaki Kubo iniziò a disegnare manga durante le scuole superiori. Quando era appena al terzo anno iniziò a scrivere la sua prima opera, Zombie Powder. La inviò all'annuale concorso dell'importante rivista Shōnen Jump, ma non riuscì a vincere a causa della sua scarsa esperienza. Tuttavia ricevette una telefonata da uno degli editori della rivista, che gli suggerì di lavorare sul Zombie Powder assieme. Il manga fu pubblicato su Shōnen Jump nel 1999, e proseguì per quattro volumi.

Qualche tempo dopo, nel 2001, Kubo creò un nuovo manga, chiamato Bleach. Lo sottopose a Shōnen Jump nella speranza di riuscire a pubblicarlo; tuttavia fu rigettato per alcune somiglianze con la serie Yu degli spettri. Nonostante questo, Bleach divenne piuttosto popolare in un ristretto gruppo di lettori, ma le speranze di pubblicazione restavano esili.

Kubo fu scoraggiato dal rifiuto del suo manga. Tuttavia, Akira Toriyama, il celeberrimo autore di Dragon Ball, gli spedì una lettera di incoraggiamento. Questo ispirò Kubo e poco dopo, nel 2002, Bleach fu finalmente pubblicato regolarmente su Weekly Shōnen Jump, diventando immediatamente un successo internazionale, e pubblicato fino alla sua conclusione il 22 agosto 2016. Al manga fu inoltre ispirata una serie anime che conta 366 episodi. Kubo è l'autore anche dei personaggi che compaiono nell'anime, cosa estremamente rara per un mangaka. Ha inoltre affermato di non avere progetti di ulteriori lavori al momento.

Tite Kubo è autore anche di alcune brevi storie, inserite nei volumi di Zombie Powder.

Lavori[modifica | modifica wikitesto]

Storie brevi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ultra Unholy Hearted Machine (1996, Weekly Shōnen Jump Special, comparsa nel volume 2 di Zombie Powder.)
  • Urara la kokumashi (刻魔師 麗 Kokumashi Urara?) (1996, Weekly Shōnen Jump, comparsa nel volume 3 di Zombie Powder.)
  • Bad Shield United (1997, Weekly Shōnen Jump, comparsa nel volume 4 di Zombie Powder. Ha anche un cameo in Bleach come il film Bad Shield United 2.)

Serie[modifica | modifica wikitesto]

  • Zombie Powder (1999~2000, Weekly Shōnen Jump, Shueisha, 4 volumi.)
  • Bleach (2001~2016, Weekly Shōnen Jump, Shueisha, 74 volumi.)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN15003098 · ISNI (EN0000 0000 8094 5362 · LCCN (ENno2007125360 · GND (DE135886171 · BNF (FRcb145016710 (data)