Tisilio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Tisilio (o Suliac)
Buste reliquaire de saint Suliac, Sizun, France.jpg
Reliquario di San Tisilio
 

Vescovo e abate

 
Nascita?
Morte640
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza8 novembre

Tisilio (Tysilio o Tyssel o Tyssilo, identificato anche come Suliac o Suliau[1][2]; ... – 640) è stato un vescovo e abate gallese del VII secolo, venerato come santo in seno alla Chiesa cattolica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di un sovrano del Powys, Brochwel Ysgithrog,[2] e nipote da parte di madre di san Dunod, abate di Bangor Iscoed.

Probabilmente iniziò la sua carriera a Trallwng Llywelyn (Welshpool). Si stabilì poi nel Meifod, dove fondò una chiesa monastica.[1][2]

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Viene festeggiato l'8 novembre.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • T. Simpson Jones e R. Owen, A History of the Parish of Guilsfield (Cedigva), Montgomery Collections 31, 1901 pagg. 129-200.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN166830904 · ISNI (EN0000 0003 7116 7986 · LCCN (ENnr93007480 · WorldCat Identities (ENlccn-nr93007480