Tisameno (figlio di Oreste)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tisameno, nella mitologia greca, era il figlio di Oreste e di Ermione.

Aveva come figli: Daimene, Spartone, Telle, Leontomene e Comete[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Aveva ereditato il titolo di re di Argo e di Sparta dal padre, dovette poi cederlo agli eraclidi Euristene e Procle (oppure al loro padre Aristodemo).
Fu sconfitto ed ucciso dagli Eraclidi guidati da Ossilio[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pausania, Periegesi della Grecia (II, 18)
  2. ^ Pseudo-Apollodoro, Libro II - 8 2,3
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca