Tiny Planets - Le avventure di Bing e Bong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiny Planets - Le avventure di Bing e Bong
serie TV cartone
Titolo orig. Tiny Planets
Lingua orig. inglese
Paese Regno Unito
Autore Casey Dobie
Regia Alastair McIlwain
Produttore Richard Morss
Studio Sesame Workshop, Pepper's Ghost Productions Ltd.
Rete CITV
1ª TV 10 giugno 2001 – 21 dicembre 2002
Episodi 65 (completa) (65 + 1 ep. pilota)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 5 min
Distributore it. Medusa Film (DVD)
Rete it. Italia 1
1ª TV it. 9 febbraio 2004
Episodi it. 65 (completa)
Durata ep. it. 5 min
Dialoghi it. Massimo Corizza
Studio dopp. it. Edit
Dir. dopp. it. Massimo Corizza
Genere commedia, umoristico

Tiny Planets - Le avventure di Bing e Bong (Tiny Planets ) è una serie animata britannica creata da Casey Dobie, frutto di una coproduzione tra Sesame Workshop e Pepper's Ghost Productions. Il cartone animato è composto da 65 episodi[1] (in aggiunta ad uno pilota[2]) dalla durata di 5 minuti l'uno e vede le vicende di due extraterrestri che viaggiano nell'universo risolvendo alcuni problemi che incontreranno lungo il cammino, il tutto in chiave comica ed educativa.

La serie non presenta dialoghi di alcun tipo, fatta eccezione di Halley la narratrice, che commenta brevemente le azioni dei due alieni, questo personaggio inoltre non è presente nell'edizione originale inglese ma è stato aggiunto in quella americana e di conseguenza anche in quella italiana dato che si basa su quest'ultima.

Tiny Planets è stato trasmesso nel Regno Unito su CITV dal 10 giugno 2001 al 21 dicembre 2002, mentre in Italia è andato in onda in prima visione su Italia 1 dal 9 febbraio 2004[3] ed in seguito in replica su Boing e su DeA Kids dal novembre 2009.

Successivamente l'intera serie è stata raccolta in 6 DVD editi dalla Medusa Film.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Bing
  • Bong
  • Harley (narratrice)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tiny Planets go worldwide, BBC News, 8 aprile 2002. URL consultato il 9 marzo 2017.
  2. ^ (EN) Ed Taylor - Animation, su Ed Taylor. URL consultato il 9 marzo 2017.
  3. ^ Francesca Camerino, Bingo e Bongo, alieni in avanscoperta, su Film.it, 19 maggio 2009. URL consultato il 9 marzo 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione