Tinian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tinian
Tinian North Field DN-ST-95-01291.JPEG
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Pacifico
Coordinate15°00′N 145°38′E / 15°N 145.633333°E15; 145.633333
ArcipelagoIsole Marianne
Superficie101,01 km²
Geografia politica
StatoStati Uniti Stati Uniti
   Isole Marianne Settentrionali Isole Marianne Settentrionali
MunicipalitàTinian
Centro principaleSan Jose
Demografia
Abitanti3.540
Densità35 ab./km²
Cartografia
Map Saipan Tinian islands closer.jpg
Mappa di localizzazione: Oceano Pacifico
Tinian
Tinian
voci di isole presenti su Wikipedia

Tinian è una delle tre isole che formano il Commonwealth delle Isole Marianne Settentrionali. L'isola si trova a circa 8 km da Saipan. La sua superficie è di 100 km².

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tinian come le altre isole dell'arcipelago era stata prima una colonia spagnola e in seguito della Germania.

Con lo scoppio della prima guerra mondiale l'Impero giapponese la occupò. Dopo la fine del conflitto l'isola divenne un protettorato giapponese. In questo periodo venne sviluppata la coltivazione della canna da zucchero.

Scarsamente popolata venne occupata, durante la seconda guerra mondiale, da notevoli forze giapponesi. Tinian venne conquistata dagli americani nel luglio 1944 con la battaglia di Tinian. In seguito l'isola venne trasformata in uno dei più trafficati e importanti aeroporti della seconda guerra mondiale: vi furono costruite sei piste da 2.400 m ognuna e venne utilizzata come base per i bombardieri strategici americani Boeing B-29 Superfortress. Fu da Tinian che partirono i velivoli che effettuarono i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki.

Oggi l'aeroporto, sul quale esiste un monumento, giace in stato di abbandono.

Religioni[modifica | modifica wikitesto]

Al 2013 era presente una piccola comunità di 15 testimoni di Geova.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annuario dei Testimoni di Geova 2013, pagina 186 ISBN non esistente

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN241199332 · LCCN (ENsh85135523 · GND (DE4446495-2 · J9U (ENHE987007538818405171