Tin Ujević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tin Ujević

Augustin "Tin" Ujević (Vergoraz, 5 luglio 1891Zagabria, 12 novembre 1955) è stato un poeta croato.

Nei suoi versi, raccolti tra l'altro in Il lamento dello schiavo (1920), Poesie (1937), La pietra assetata alla sorgente (postumo, 1956), espresse con un linguaggio limpido ed essenziale la sua angoscia di fronte all'instabilità di valori del mondo contemporaneo.

Fu anche saggista di grande acutezza (Gente alla porta dell'osteria, 1938) e celebre traduttore dall'inglese e dal russo (Walt Whitman, Alexander Blok).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49263399 · ISNI (EN0000 0001 0898 6183 · Europeana agent/base/66958 · LCCN (ENn79107694 · GND (DE119386178 · BNF (FRcb12150415s (data) · NLA (EN36026695 · WorldCat Identities (ENlccn-n79107694