Tiliqua scincoides

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tiliqua scincoides
Tiliqua scincoides intermedia, Northern Blue-Tongued Skink (captive bred specimen).JPG
Tiliqua scincoides intermedia
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Famiglia Scincidae
Genere Tiliqua
Specie T. Scincoides
Nomenclatura binomiale
Scincoides Tiliqua

Scincoides Tiliqua (White, 1790) è una specie appartenente alla famiglia degli scinco, facente parte nel genere Tiliqua.

Vive in Australia, sulle Tanimbar e sulle Isole Babar nel Maluku in Indonesia.[1]

Sottospecie[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono tre sottospecie:[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Tiliqua scincoides mentre mostra la sua lingua bluastra

Questa grande lucertola terrestre raggiunge una lunghezza di 40 centimetri e un peso di 700 grammi. Ha un corpo robusto e zampe corte.[2] La lingua è di un colore che va dal blu-viola[3] al blu cobalto.[4]

Questa lucertola è diurna ed è onnivora.[2] È ovoviviparo, le uova si schiudono nel corpo della femmina che dà poi alla luce da 5 a 25 esemplari per covata.[3] Questa specie è nota per vivere oltre 30 anni. È un animale che si adatta facilmente, che spesso vive nelle aree urbane e suburbane, comprese le zone residenziali di Sydney.[2] L'animale è considerato utile perché si nutre di alcuni parassiti da giardino come le lumache.[3]

Quando si sente minacciato o in pericolo, può sibilare ed esibisce la sua lingua blu, spaventando i potenziali predatori. Ha mascelle forti e il suo morso può essere pericoloso.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Tiliqua scincoides, su The Reptile Database. URL consultato il 29 aprile 2019.
  2. ^ a b c sydney.edu.au, http://sydney.edu.au/science/biology/shine/publications/reprints_legal/314lifeinthecity.pdf.
  3. ^ a b c d (EN) Common blue-tongued skink (Tiliqua scincoides) at the Australian Reptile Online Database | AROD.com.au, su www.arod.com.au. URL consultato il 29 aprile 2019.
  4. ^ (EN) F. Abbate, G. Latella e G. Montalbano, The Lingual Dorsal Surface of the Blue-Tongue Skink (Tiliqua scincoides), in Anatomia, Histologia, Embryologia, vol. 38, nº 5, 2009, pp. 348–350, DOI:10.1111/j.1439-0264.2009.00952.x. URL consultato il 29 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili