Tilion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tilion
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Ainur
Sesso Maschio
Etnia Maiar

Tilion è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien.

È il Maia scelto dai Valar per condurre l'isola della Luna. Negli anni precedenti, durante il periodo dei Due Alberi, Tilion viveva a Valinor ed era un cacciatore della compagnia di Oromë. Era un amante dell'argento, e andava spesso a riposarsi sotto Telperion, l'Albero d'Argento; fu per questo che implorò di custodirne l'ultimo frutto (sotto la forma della Luna). Tilion era meno potente di Arien, la Maia scelta per guidare il Sole.

Attratto da Arien, Tilion non sempre segue il cammino stabilito per la Luna, ed è per questa ragione che su Arda la Luna appare a volte anche di giorno, insieme al Sole, o dimentica di apparire di notte.

In alcuni scritti di Tolkien[senza fonte] che non sono entrati a far parte del Silmarillion, si dice che Tilion sia innamorato di Arien, e che per questo abbia cercato di avvicinarsi troppo al Sole, con il risultato di bruciare la Luna e riempirla di crateri.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J.R.R. Tolkien, a cura di Christopher Tolkien, Il Silmarillion, Bompiani, 2002, pp. 118-119
Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien