Tijjani Babangida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tijjani Babangida
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 169 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Carriera
Giovanili
1990-1991 Niger Tornadoes Niger Tornadoes
Squadre di club1
1991-1993 VVV-Venlo VVV-Venlo 34 (19)
1994-1996 Roda JC Roda JC 78 (26)
1997-2000 Ajax Ajax 77 (20)
2000-2001 Gençlerbirliği Gençlerbirliği 12 (2)
2001-2002 Vitesse Vitesse 14 (1)
2002-2003 Al-Ittihad Al-Ittihad 5 (0)
2003-2004 Tianjin Teda Tianjin Teda 9 (11)
2004-2005 Changchun Yatai Changchun Yatai 19 (4)
Nazionale
1994-2002 Nigeria Nigeria 36 (5)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atlanta 1996
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Ghana-Nigeria 2000
Bronzo Mali 2002
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Tijjani Babangida (Kaduna, 25 settembre 1973) è un ex calciatore nigeriano, di ruolo ala. A volte viene indicato con il nome di Tijani. Vantava una velocità straordinaria tanto da farlo uno dei più veloci di sempre.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera in patria nei Niger Tornadoes per poi trasferirsi nei Paesi Bassi a giocare nel VVV-Venlo, Roda JC e Ajax. Dopo queste stagioni, che gli fruttano la partecipazione ai Mondiali del 1998, la sua carriera subisce un calo che lo porta a giocare in prestito in Turchia e a ritornare nei Paesi Bassi nelle file del Vitesse Arnhem, per poi lasciare definitivamente la Eredivisie trasferendosi in Arabia Saudita (Al-Ittihad) e in Cina dove ha concluso la carriera nel 2005, dopo due anni con una medie da 1,22 e 1,26 goal a partita, che lo rendono ancora oggi uno dei giocatori africani più prolifici in Asia (Didier Drogba nel suo periodo allo Shanghai Shenhua segnerà soltanto 8 goal in 11 partite).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la nazionale nigeriana ha collezionato 36 presenze con 5 reti; con la rappresentazione olimpica ha vinto la medaglia d'oro ad Atlanta '96. I due fratelli di Tijjani, Ibrahim e Haruna sono anch'essi calciatori professionisti. Si mette inoltre in mostra a Francia '98 e nelle amichevoli e qualificazioni successive all'Oro olimpico dando prova della propria velocità e delle doti atletiche e tecniche in generale, particolarmente nel tiro, potente e preciso dal limite dell'area di rigore, segnerà molti dei suoi goal da questa posizione. Purtroppo le sue elevate performance con la Nazionale nigeriana non si ripetono nei Club, finché l'Ajax nel 2000 decide di cederlo, prima in prestito e poi a titolo definitivo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1997-1998
Ajax 1997-1998, 1998-1999
Gençlerbirliği: 2000-2001
Al-Ittihad: 2002-2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]