Tigress

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tigress
Universo Universo DC
Nome orig. Sconosciuto
Lingua orig. Inglese
Autore Fred Guardineer
Editore DC Comics
1ª app. 1938
1ª app. in Action Comics n. 1
Sesso Femmina

Tigress è il nome di tre differenti supercriminali, comparsi tutti in varie serie pubblicate dalla DC Comics.

La Tigress originale era una criminale della Golden Age che si batté contro Zatara. La seconda Tigress fu un membro della Young All-Stars, che successivamente divenne una criminale di nome Cacciatrice. La terza Tigress è la figlia della seconda Tigress, ed è un membro della Società dell'Ingiustizia.

Nemica di Zatara[modifica | modifica sorgente]

La prima Tigress era una ladra/spia della Golden Age e una nemica di Zatara alla fine degli anni trenta. Debuttò in Action Comics n. 1 (giugno 1938), e fu creata da Fred Guardineer.

Indossava dei maglioni che rappresentavano il manto delle tigri e dirigeva alcune gang di ladri ed assassini. Ovviamente, non aveva nessun potere.

Lista di comparse[modifica | modifica sorgente]

  • Action Comics n. 1 - The Mystery of the Freight Train Robberies
  • Action Comics n. 13 - Death from the Air
  • Action Comics n. 16 - The Emerald of Cheops
  • Action Comics n. 17 - Zulu Diamond Mine
  • Action Comics n. 19 - The Mad Lama
  • Action Comics n. 110 - Treasure of Ghengis Khan
  • Action Comics n. 122 - The Mask

Sinopsi: ritornata recentemente dall'Inghilterra, Zatara stava cenando all'El Storko Club, dove ebbe notizie di Tigress. La vide avvelenare la bevanda di Ed Burton, un banchiere. Naturalmente, Zatara riuscì ad evitare che bevesse il liquido. Tigress si incontrò con la Maschera (The Mask) e discussero del piano per uccidere Burton, ma Zatara la seguì e riuscì a fermarli.

  • Action Comics n. 123 - The Treasure Tower
  • Action Comics n. 130 - Mottled Death

Sinopsi: Regan de quartier generale della polizia chiese a Zatara aiuto in un caso dove gli uomini ricchi venivano uccisi da una "morte screziata". Zatara ne dedusse che la causa era il morso di un insetto, un animale della giungla sud americana. Scoprì quasi subito che si trattava di Tigress. Seguì lei e un mago il cui nome era solo Il Maestro del Sud America.

  • Action Comics n. 135 - The Inheritance

Sinossi: un abile truffatore riuscì a derubare il giovane Bill del suo orologio e dei suoi anelli, e l'aiuto di Zatara fu essenziale per ritrovare il ladro. Si scoprì che l'anello aveva un valore particolare. Al negozio dei pegni di Pawnshop Pete incontrarono Tigress, che disse loro che Pete voleva rimpiazzare il giovane Bill per assicurarsi l'eredità del giovane di un milione di dollari. Zatara lasciò Bill con Tigress, ma lei ne approfittò per ingannarlo. Adesso, Zatara doveva vedersela contro due nemici.

  • Action Comics n. 142 - The Man who Could Control Minds

Sinopsi: Zatara notò Tigress e Frosty Parke e decise di seguirli. Li beccò mentre tentavano di derubare una banca e li sconfisse in fretta, mandando Frosty all'ospedale. Qui, Frosty utilizzò un esperimento che gli permetteva di controllare la mente altrui, e in qualche modo tale potere gli entrò nel corpo. Fuggì e si incontrò con Tigress che continuava a commettere crimini. Zatara scoprì i nuovi poteri di Frosty ed investigò.

Relazione[modifica | modifica sorgente]

Who's Who Update '87 n. 1 affermò che è la madre della Tigress/Cacciatrice (Paula Brooks) e nonna della terza Tigress (Artmeis Crock).

Who's Who Update '87 n. 5, invece, affermò che né Paula Brooks né Artemis Crock sono correlate con lei.

Paula Brooks[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Paula Brooks.

La seconda Tigress fu Paula Brooks. Fu membro della Young All-Stars e successivamente divenne la criminale Cacciatrice. Successivamente sposò Sportmaster, ed insieme ebbero una figlia, Artemis Crock, che portò avanti la tradizione di famiglia diventando la terza Tigress.

Artemis Crock[modifica | modifica sorgente]

Tigress
Universo Universo DC
Nome orig. Artemis Crock
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore DC Comics
1ª app. gennaio 1987
1ª app. in Infinity, Inc. n. 34
Sesso Femmina
Parenti

Artemis Crock è la figlia della criminale della Golden Age Paula Brooks e di Crusher Crock. Portò avanti la carriera di criminale come fecero i suoi genitori, ma solo dopo qualche anno assunse l'identità di Tigress.

Legends[modifica | modifica sorgente]

Durante la miniserie Legends, la popolazione americana fu aizzata contro la comunità super eroistica, e la legge stabilì che nessuno poteva operare legalmente vestendo un costume. Tutto ciò non preoccupò i super criminali, dato che stavano già infrangendo la legge. Per Artmeis Crock fu l'occasione per fare evadere i suoi genitori dall'Empire State Detention Center.

Facendosi chiamare semplicemente Artemis, si unì al Mago nella sua nuova Società dell'Ingiustizia - che lui chiamò Injustice Unlimimted. Superarono la sicurezza alla Conferenza Internazionale del Commercio di Calgary in Canada, ossia la Infinity, Inc. e un contingente dei Guardiani del Globo, e costrinsero gli eroi ad aiutarli nello scontro. Artemis prese Nuklon e Rising Sun e li portò a New York e, con il loro aiuto, liberò alcuni dei vecchi criminali.

Ritornarono poi tutti a Calgary dove vollero dividersi il ricco bottino, ma il piano andò in fallimento quando Hourman resuscitò e si liberò, così come Solomon Grundy fu portato in carcere nel Circolo Polare Artico. Fu Solomon ad interferire con Artemis e i suoi genitori, ma nella confusione riuscirono a fuggire (Infinity, Inc. n. da 35 a 37, 1987).

Solo alcune settimane dopo Artemis si alleò con Icile e Hazard, così anche la nuova Harlequin, Dummy e Solomon Grundy. Dummy volle guidare una nuova Injustice Unlimited e pianificò di uccidere tutti i membri della Infinity, Inc. così da potersi fare un nome. Il loro primo obiettivo - Skyman - fu ucciso da Harlequin, mentre Artemis seguì Jade. Credendo che fosse morta, Artemis ritornò al quartier generale della squadra. Il piano prevedeva che si portassero tutti i restanti Infinitors negli Stellar Studio e ucciderli, un piano che non fu mai messo in atto a causa del rifiuto di cooperare di Hazard e dell'improvvisa ricomparsa di Jade e Brainwave Jr. (entrambi creduti morti). Durante il combattimento, Artemis si batté in un combattimento corpo a corpo con Wildcat (Yolanda Montez) e perse. Alla fine, Artemis fu consegnata nelle mani dei tutori della legge.

Successivamente, Artemis cambiò il suo nome in codice in Tigress, e combatté contro i membri della Justice Society of America inclusi Hawkman e Hawkgirl. Potò poi avanti una relazione confusa con il secondo Icicle.

Recentemente, Icicle la invitò nella riformazione della Injustice Society. Aiutò lui, il Mago, Solomon Grundy, Gentleman Ghost, Rag Doll, e il Pensatore a irrompere nel quartier generale della JSA e rubare la Chiave Prometeo, una chiave utilizzata per aprire la porta tra la realtà e la magia. Questo permise a Johnny Sorrow, che chiese al Mago di riportarlo indietro, di ritornare sulla Terra.

Durante la storia di Crisi Infinita, Artemis saltò fuori come membro della Società segreta dei supercriminali di Alexander Luthor Jr..

Successivamente comparve in Justice League Wedding Special.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Tigress possiede abilità combattive ed è grandemente addestrato. È anche un'ottima cecchina con la sua balestra. Possiede un acuto senso dell'olfatto che le permette di individuare le tracce. Porta con sé una balestra compatta e una faretra piene di frecce, coltelli, reti e bolas. Inoltre ha dimistrato anche una certa praticità nel tiro con l'arco e nell'uso delle armi da fuoco.

In altri media[modifica | modifica sorgente]

  • Una giovane Artemis (col costume da Cacciatrice) ebbe un piccolo cameo nell'episodio "Aquaman's Outrageous Adventure" della serie animata Batman: The Brave and The Bold. La si vede in vacanza con i suoi genitori, Sportmaster e Paula Brooks.
  • Artemis appare anche nella serie animata Young Justice
  • Nella serie televisiva Arrow il personaggio di Sara Lance , interpretato da Caity Lotz, è palesemente ispirato a quello di Tigress. Nella serie appare come un discepolo di Ra's al Ghul.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics