Tigalari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scrittura Tigalari

La Scrittura Tigalari o Tulu (Tigaḷāri lipi, Tuḷu lipi)[1] è una scrittura bramica meridionale che è usata per scrivere le lingue Tulu e Sanscrito. Si è evoluta dalla scrittura Grantha. Presenta un'elevata somiglianza e relazione con la scrittura Malayalam, anch'essa evoluta dal Grantha.

Le diverse iscrizioni di lingua Tulu del XV secolo sono in scrittura Tigalari. Due racconti epici Tulu chiamati Sri Bhagavato e Kaveri del XVII secolo sono scritti con questa scrittura[2]. Fu usata dai bramini di lingua Tulu come i Bramini Shivalli ed i bramini Havyaka e i bramini Kota parlanti Kannada per scrivere i mantra Vedici e altri testi sanscriti religiosi. C'è un rinnovato interesse tra i parlanti Tulu di far rivivere questa scrittura come era usata in passato nella regione di Tulu Nadu.

L'accademia Karnataka Tulu Sahitya Academy, l'ala culturale del Governo del Karnataka, han introdotto la lingua Tulu (scritta con Scrittura Kannada) e scrittura Tigalari nelle scuole di Mangalore e dei distretti di Udupi[3][4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ci si riferisce alla scrittura anche come Arya Ezhuttu , Grantha Malayalam, Tulu Grantha, Tulu-Malayalam , e Grantha Occidentale.
  2. ^ Sanford B Steever, The Dravidian Languages, Routledge, 2015, pp. 158–163, ISBN 978-1-136-91164-4.
  3. ^ Vaishnavi Murthy K Y e Vinodh Rajan, L2/17-378 Preliminary proposal to encode Tigalari script in Unicode (PDF), su www.unicode.org. URL consultato il 28 giugno 2018.
  4. ^ Raviprasad Kamila, Tulu academy’s script classes attract natives, The Hindu, 23 agosto 2013. URL consultato il 28 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]