Tietmaro di Meissen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tietmaro III di Meissen
Fotothek df roe-neg 0006470 029 Stifterfigur Graf Dietmar im Naumburger Dom St.jpg
Margravio di Meissen
In carica 970 –
3 agosto 979
Predecessore Wigberto di Meissen
Successore Rikdag di Meissen
Nascita 925
Morte 3 agosto 979
Padre Cristiano di Turingia
Madre Hidda
Coniuge Schwanehilde (Suanhilde)
Figli Gero II

Tietmaro III di Meissen, in tedesco Thietmar, (9253 agosto 979) è stato un nobile tedesco, margravio di Meißen dal 970 sino alla propria morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Thietmaro era il figlio maggiore di tre fratelli, tutti figli di Hidda, figlia di di Tietmaro di Merseburgo e sorella di Gero il Grande e Sigfrido di Merseburgo, di Cristiano di Turingia. Suoi fratelli erano l'arcivescovo Gerone di Colonia e Oddone I della marca Orientale sassone.

Il 29 agosto 970, Tietmaro e Gerone fondarono l'abbazia di Nienburg. Tra il 971 ed il 975, esso divenne monastero reale. Venne spostato quindi da Nienburg al Saale alle foci del Bode nel 975, dove Thietmaro venne sepolto. Negli anni seguenti, Thietmaro e Gerone avevano fatto numerose donazioni a favore del monastero.

Nel 951, venne per la prima volta indicato con il titolo di Conte di Gau. Tra il 951 ed il 978, fu Conte di Schwabengau. Thietmaro venne succeduto da Rikdag.

Famiglia e figli[modifica | modifica wikitesto]

Sposò Schwanehilde (Suanhilde), figlia di Ermanno Billung duca di Sassonia, dalla quale ebbe un figlio:

Schwanehilde (Suanhilde) in seguito si risposò con Eccardo I di Meissen.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80584135 · GND (DE13619771X · CERL cnp01151191