ticonzero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la raccolta di racconti di Italo Calvino, da cui il nome della rivista prende spunto, vedi Ti con zero.
ticonzero
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità mensile
Genere economia e management
Fondazione 1998
Sede Milano
Tiratura 30 000 ca.
Direttore Vincenzo Perrone
Condirettore Fabrizio Montanari
Sito web Ticonzero
 

ticonzero è una rivista italiana di management, società ed economia.

Pubblicata a partire dal 1998 dall'Università Bocconi di Milano, nasce l'anno precedente dal progetto di un gruppo di docenti e studiosi universitari[1]. Nel corso degli anni diventa un periodico editoriale autonomo e indipendente, con un target di lettori composto da manager e leader con 35-40 anni e un alto livello d'istruzione.

Nel 2001 vince il premio nazionale "Cenacolo, editoria e innovazione"[2] promosso da Assolombarda, Il Sole 24 Ore, Mediaset, Arnoldo Mondadori Editore, RCS Editori, e presieduto da Umberto Eco.

Ticonzero conta mensilmente circa 30.000 lettori. Con un centinaio di numeri pubblicati[3], 200 autori e 1000 articoli[4], è tra i periodici di settore più noti in Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ticonzero.info, Storia di Ticonzero
  2. ^ P. Panza, A Mantova il Premio Cenacolo, Il Corriere della Sera, 27 novembre 2001
  3. ^ Ticonzero.info, Elenco arretrati
  4. ^ Nuova uscita di Ticonzero, Informazione.it, 5 ottobre 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]