Tiche (Siracusa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Tiche (Tyche, o Ticha) è una delle circoscrizioni più importanti e storiche della città greca di Siracusa. Era infatti un quartiere residenziale dell'antica polis. Il suo nome che in greco significa fortuna, deriva per Cicerone dalla presenza di un tempio dedicato alla dea Fortuna; ne parla anche Diodoro. Probabilmente si trovava vicino alle Latomie dei Cappuccini.[1]

Secondo Diodoro fu fortificata inizialmente nel 463 a.C. (delle mura c'è ancora un gradino, chiamato "muro di Gelone"). Oltre a Tiche e Neapolis esistevano anche il quartiere di Acradina e il nucleo più antico dell'isola di Ortigia.[1]

Attualmente è la sesta circoscrizione cittadina in cui è suddivisa la città di Siracusa[2]. Situata nella zona nord-est, le tracce archeologiche sono interamente coperte dalle costruzioni successive.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]