Ti lascio perché ti amo troppo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ti lascio perché ti amo troppo
Paese di produzioneItalia
Anno2006
Durata90 min
Generecommedia
RegiaFrancesco Ranieri Martinotti
SoggettoFrancesco Albanese, Francesco Ranieri Martinotti, Alessandro Siani
SceneggiaturaFrancesco Albanese, Francesco Ranieri Martinotti, Alessandro Siani
ProduttoreMauro Berardi, Vittorio Zeviani
FotografiaMario Amura
MontaggioMauro Menicocci
MusicheSal da Vinci
ScenografiaFrancesca Sica
CostumiNunzia Esposito
TruccoCiro Florio
Interpreti e personaggi

Ti lascio perché ti amo troppo è un film del 2006 diretto da Francesco Ranieri Martinotti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mariano Niculi è un trentenne napoletano che viene mollato improvvisamente dalla sua fidanzata Daniela, con l'ambigua frase "ti lascio perché ti amo troppo". Passa il tempo e nonostante tutti gli sforzi degli amici nel trovargli un'alternativa, Mariano non riesce a dimenticare Daniela, fin quando un giorno incontra Ana Paula, affascinante brasiliana turista a Napoli, e se ne invaghisce. Grazie a una serie di trovate ingegnose, Mariano riesce a convincerla a sistemarsi a casa propria, facendole credere che si tratti di un bed & breakfast, ma il corteggiamento risulterà lungo e difficile.

Dopo averla presentata ai suoi due migliori amici, Isidoro e Lello, Mariano viene convinto dai due che in realtà Ana Paula si stia approfittando di lui per avere il permesso di soggiorno. Così Mariano litiga con la bella brasiliana che lascia la casa di Mariano offesa e indignata. In seguito, però, Mariano riuscirà a fare pace con lei dopo aver scoperto che Ana Paula è molto agiata economicamente e quindi innamorata realmente del ragazzo napoletano.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nei titoli di coda viene citato il "Mercato Stazza" di Bagnoli; in realtà il mercato di Bagnoli prende il suo nome dalla via in cui si trova: via Starza.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema