Through Her Eyes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Through Her Eyes
ArtistaDream Theater
Tipo albumSingolo
Pubblicazione10 marzo 2000
(vedi date di pubblicazione)
Durata5:29 (versione album)
4:24 (versione radiofonica)
Album di provenienzaMetropolis Pt. 2: Scenes from a Memory
GenerePower ballad
EtichettaElektra
ProduttoreMike Portnoy, John Petrucci
Registrazione8 febbraio–giugno 1999, BearTracks Studios, New York (New York)
FormatiCD
Dream Theater - cronologia
Singolo precedente
(1999)
Singolo successivo
(2009)

Through Her Eyes è un singolo del gruppo musicale statunitense Dream Theater, pubblicato il 10 marzo 2000 come secondo estratto dal quinto album in studio Metropolis Pt. 2: Scenes from a Memory.[1]

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Through Her Eyes è una power ballad calata nell'atmosfera concept dell'album, che mostra un John Petrucci al meglio della sua espressività, così come il resto del gruppo, nonostante l'arrangiamento sia molto semplice rispetto agli standard del gruppo. In questo brano, Mike Portnoy non suona nemmeno una nota, lasciando il posto ad una batteria elettronica, come era già accaduto in Speak to Me (brano composto durante le sessioni di registrazione di Falling into Infinity e incluso nel relativo bootleg del 2006).

John Myung suona un basso fretless. Mentre gli altri strumenti non si concedono divagazioni intorno alla melodia della voce, il basso esegue continue fioriture nei passaggi tra un accordo e l'altro. Spesso Myung, anziché eseguire la tonica dell'accordo, preferisce suonarne un'armonizzazione sul terzo o quinto grado.

Del brano esiste anche una versione alternativa (presente come b-side del singolo) che presenta un assolo di sassofono eseguito da Jay Beckenstein, noto per aver collaborato in precedenza con i Dream Theater al singolo Another Day.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Musiche dei Dream Theater.

CD singolo (Europa, Stati Uniti)
  1. Through Her Eyes (Radio Edit) – 4:24 (testo: John Petrucci)
  2. Through Her Eyes (Alternate Album Mix) – 6:01 (testo: John Petrucci)
  3. Home (Live) – 14:15 (testo: Mike Portnoy)
  4. When Images and Words Unite (Live) – 15:53
    • I. Pull Me Under (testo: Kevin Moore)
    • II. Under a Glass Moon (testo: John Petrucci)
    • III. A Fortune in Lies (testo: John Petrucci)
    • IV. Only a Matter of Time (testo: Kevin Moore)
    • V. Take the Time (testo: Dream Theater)
CD singolo (Giappone)
  1. Through Her Eyes (Radio Edit) – 4:24 (testo: John Petrucci)
  2. Through Her Eyes (Alternate Album Mix) – 6:01 (testo: John Petrucci)
  3. Home (Radio Edit) – 5:38 (testo: Mike Portnoy)
  4. Home (Live) – 14:15 (testo: Mike Portnoy)
  5. When Images and Words Unite (Live) – 15:53
    • I. Pull Me Under (testo: Kevin Moore)
    • II. Under a Glass Moon (testo: John Petrucci)
    • III. A Fortune in Lies (testo: John Petrucci)
    • IV. Only a Matter of Time (testo: Kevin Moore)
    • V. Take the Time (testo: Dream Theater)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Theresa Thomason – voce aggiuntiva

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data di pubblicazione[1] Formati
Italia 10 marzo 2000 CD
Svizzera
Danimarca 17 marzo 2000
Svezia
Paesi Bassi 24 marzo 2000
Germania 27 marzo 2000
Francia 31 marzo 2000
Giappone 19 aprile 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Artwork and release dates for the new Dream Theater single, Dream Theater, 22 marzo 2000. URL consultato l'8 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock