Thomas Jacobsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thomas Jacobsen
Thomas Jacobsen.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 175 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Bodø/Glimt
Carriera
Squadre di club1
2003-2005 Innstranden ? (?)
2006-2008 Bodø/Glimt 53 (1)[1]
2009-2010 Lyn Oslo 8 (0)
2010- Bodø/Glimt 170 (4)[2]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 dicembre 2016

Thomas Jacobsen (Bodø, 16 settembre 1983) è un calciatore norvegese, difensore del Bodø/Glimt.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Innstranden e Bodø/Glimt[modifica | modifica wikitesto]

Jacobsen ha iniziato la carriera con la maglia dell'Innstranden. È passato successivamente al Bodø/Glimt, per cui ha debuttato nella 1. divisjon il 9 aprile 2006, nel successo per 1-0 sullo Sparta Sarpsborg.[3] Il 4 novembre 2007 ha segnato la prima rete, nella sconfitta per 4-1 sul campo dello Sparta Sarpsborg.[4] Nella stessa stagione, la squadra ha centrato la promozione nell'Eliteserien.

Jacobsen ha esordito nella massima divisione norvegese in data 16 maggio 2008, sostituendo Thiago Martins nei minuti finali del successo per 2-0 sul Tromsø.[5]

Lyn Oslo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 è stato ingaggiato dal Lyn Oslo, per cui ha giocato il primo match il 15 marzo 2009, nella sconfitta per 0-1 sul campo del Molde.[6] A fine stagione la squadra è retrocessa, ma Jacobsen vi è rimasto in forza. Durante il campionato 2010, però, il Lyn Oslo ha dichiarato bancarotta e tutti i suoi calciatori si sono ritrovati svincolati, Jacobsen incluso. Inoltre, tutte le sue partite di campionato – anche quelle già disputate – sono state annullate.

Ritorno al Bodø/Glimt[modifica | modifica wikitesto]

Il difensore è tornato allora al Bodø/Glimt, venendo schierato in campo con regolarità. Nel campionato 2013, ha contribuito al 1º posto finale in classifica e alla conseguente promozione della squadra. Al termine della 30ª ed ultima giornata del campionato 2016, in virtù della sconfitta per 2-1 sul campo del Rosenborg e della contemporanea vittoria per 3-0 dello Stabæk sullo Start, il Bodø/Glimt è scivolato al 15º posto, retrocedendo così in 1. divisjon.[7]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 12 dicembre 2016.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003 Norvegia Innstranden 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2004 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2005 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
Totale Innstranden  ?  ?  ?  ? - - - -  ?  ?
2006 Norvegia Bodø/Glimt 1D 25 0 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2007 1D 26+1 1+0 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2008 ES 2 0 CN 3 0 - - - - - - 5 0
2009 Norvegia Lyn Oslo ES 8 0 CN 2 0 - - - - - - 10 0
gen.-giu. 2010 1D 0 0 CN 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Lyn Oslo 8 0 3 0 - - - - 11 0
ago.-dic. 2010 Norvegia Bodø/Glimt 1D 8 0 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2011 1D 27 1 CN 3 0 - - - - - - 30 1
2012 1D 29+2 0 CN 3 0 - - - - - - 34 0
2013 1D 23 3 CN 5 0 - - - - - - 28 3
2014 ES 27 0 CN 4 0 - - - - - - 31 0
2015 ES 28 0 CN 3 0 - - - - - - 31 0
2016 ES 28 0 CN 5 0 - - - - - - 33 0
2017 1D 0 0 CN 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Bodø/Glimt 215+3 5+0  ?  ? - - - -  ?  ?
Totale  ?  ?  ?  ? 2 0 - -  ?  ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 54 (1) se si considerano gli incontri di qualificazione all'Eliteserien.
  2. ^ 172 (4) se si considerano gli incontri di qualificazione all'Eliteserien.
  3. ^ (NO) Bodø/Glimt 1 - 0 Sparta Sarpsborg, altomfotball.no, 12 settembre 2011.
  4. ^ (NO) Sparta Sarpsborg 4 - 1 Bodø/Glimt, altomfotball.no, 12 settembre 2011.
  5. ^ (NO) Bodø/Glimt 2 - 0 Tromsø, altomfotball.no, 12 settembre 2011.
  6. ^ (NO) Lyn 0 - 1 Molde, altomfotball.no, 12 settembre 2011.
  7. ^ (NO) Bodø/Glimt rykket ned, glimt.no. URL consultato l'8 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]