Third Ear Band

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Third ear band
Paese d'origineRegno Unito Regno Unito
GenereRock progressivo
Periodo di attività musicale1967 – 1972
EtichettaBlueprint, Liveprint
Album pubblicati15
Studio12
Live2
Raccolte2

I Third Ear Band sono stati un gruppo musicale inglese, attivo dal 1967 al 1972.

Storia della band[modifica | modifica wikitesto]

I Third Ear Band rappresentano uno dei casi più anomali nella storia della musica rock. Il complesso si formò nel 1967, su iniziativa del percussionista Glen Sweeney, dell'oboista Paul Minns, della violoncellista Ursula Smith e del violinista Richard Coff. Lontano dallo stereotipo della rock band, fu, piuttosto, un piccolo collettivo musicale, attivo sulla scena underground londinese della fine degli anni Sessanta.

Il loro genere venne definito come un'evoluzione estrema del progressive rock, che univa, a questo, elementi attinti dalla musica indiana, da quella sacra medievale, nonché dalla musica psichedelica,[1] caratterizzato dall'utilizzo di strumenti atipici, come il violoncello, la viola e l'oboe.

Per buona parte dei critici il capolavoro della band è l'omonimo Third Ear Band[2] (conosciuto anche come Four Elements), registrato negli studi di Abbey Road nel 1970 e pubblicato dall'Harvest Records, etichetta underground di proprietà della EMI. Dopo essersi sciolti nel 1972, si ricostituirono nel 1988, su iniziativa dello scrittore freelance italiano Luca Ferrari. La band si sciolse definitivamente nel 1993, a causa dei problemi di salute del leader Glen Sweeney, dopo aver registrato alcuni album per l'etichetta italiana Materiali Sonori.

Paul Minns morì suicida nel 1999, Glen Sweeney di malattia nel 2005.

Nel corso degli anni, diverse registrazioni inedite vennero pubblicate.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Paul Minns - Oboe
  • Glen Sweeney - Tabla
  • Paul Buckmaster - Violoncello, Basso
  • Simon House - Violino
  • Denim Bridges - Chitarra

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1976 - Experiences - (Harvest-Emi)
  • 1998 - Songs from the Hydrogen Jukebox

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock