Theophil Hansen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Theophil Hansen

Theophil Hansen (Copenaghen, 13 luglio 1813Vienna, 17 febbraio 1891) è stato un architetto danese.

Non ha nessun legame di parentela con il promotore del classicismo danese Christian Frederik Hansen, nato nel 1756, già esponente del neogreco in Scandinavia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di formazione tedesca, lavorò dapprima ad Atene, dove raggiunse il fratello ed architetto reale Hans Christian. Qui Theophil realizzò, secondo i gusti neoclassici di matrice greca, alcuni complessi monumentali quali lo Zappeion, l'Accademia (iniziata nel 1861) e la Biblioteca (dal 1885). Si trasferì quindi a Vienna, dove edificò importanti costruzioni quali la sede del Musikverein (18631870), il Palazzo del Parlamento di Vienna (18731883) ed il Palazzo della Borsa di Vienna (18741877).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti (Regno di Baviera) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti (Regno di Baviera)
— 1875

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino 1981.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN60518382 · ISNI (EN0000 0000 6678 0557 · LCCN (ENn85154839 · GND (DE118545760 · BNF (FRcb11955777m (data) · ULAN (EN500008153 · CERL cnp00551762 · WorldCat Identities (ENlccn-n85154839